PROTESTA IN COMMENDA (ROVIGO) Un residente s'arrabbia per la situazione che si crea ogni fine settimana, afferma, dopo il mercato. "Già i disagi sono tanti, ora subire anche questo no"

"Non potete costringerci anche a vivere nell'immondizia"

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe

Una segnalazione, davvero piena di rabbia, da parte di un residente della Commenda che segnala come, dopo il mercato del sabato mattina in viale Benvenuto Tisi da Garofolo, resti troppa sporcizia



Rovigo - "Ecco come appariva, domenica 7 gennaio, viale Benvenuto Tisi da Garofolo, una giornata dopo il mercato del sabato in Commenda. E questo si ripete purtroppo da sempre, nei giorni successivi di ogni mercato. Gli operatori Asm, a mio avviso, devono pulire con maggiore accuratezza ed attenzione". Lo scrive un residente del quartiere, infastidito dallo spettacolo che, assicura, si ripropone puntuale ogni fine settimana.

C'è, a suo avviso, un altro problema, oltre alla qualità della pulizia. "Le bancarelle del mercato - prosegue la segnalazione - non possono stare lì a mettere via con calma fino alle 16 o 17 del sabato pomeriggio, quando invece alle 15.30 gli spazzini hanno già finito il giro di pulizie. Già dobbiamo sopportare il mercato con tutti i disagi che ne dervivano: le bancarelle delle frutta arrivano alle 04.45 o 5 di mattina e lasciano il motore diesel acceso, per usare la sponda idraulica per scaricare le cassette e  tutte le finestre del quartiere vibrano. Ci bloccano i garages, obbligandoci a lasciare le nostre auto per strada tutta la notte, in balia dei sempre più numerosi ladri. Non potete costringerci anche a vivere in mezzo all'immondizia".

8 gennaio 2018




Correlati:

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017