PAURA AL PRONTO SOCCORSO TRECENTA (ROVIGO) La donna, in servizio al San Luca, se la caverà in una decina di giorni. Ha segnalato l'accaduto alle forze dell'ordine

"Ho aspettato troppo": straniero aggredisce infermiera

Beni Artistici Religiosi Fondazione Cariparo

Aveva aspettato troppo. Questa, secondo le prime ricostruzioni, la motivazione del maghrebino che, nel primo pomeriggio di martedì 9 gennaio, avrebbe aggredito una infermiera al pronto soccorso di Trecenta


Trecenta (Ro) - Aggredita prima verbalmente poi fisicamente, presa per un braccio con una forza sufficiente a provocare un trauma giudicato guaribile in una decina di giorni. Questo quanto sarebbe avvenuto a una infermiera in servizio al pronto soccorso di Trecenta, nel primo pomeriggio di martedì 9 gennaio. Non sarebbe il primo episodio del genere, però, che gli operatori sanitari dell'ospedale altopolesano si trovano a subire.

Secondo una prima ricostruzione dei fatti, a fare scattare l'aggressione sarebbe stato un nordafricano, sui 50 anni, che si trovava in attesa al pronto soccorso. E proprio l'attesa sarebbe stata il suo problema: giudicandola eccessiva, se la sarebbe presa con l'infermiera. Prima a parole, poi afferrandola. La donna, però, oltre alla visita ha scelto anche di denunciare l'accaduto alle forze dell'ordine.

 

 

9 gennaio 2018
rovigooggi.it informazione che non ti pesa 468x60




Correlati:

Animazione estiva Baseball Camp 2018