AMBIENTE CEREGNANO (ROVIGO) Il lotto con fabbricati posto sotto sequestro per fallimento di via Don Minzoni a Pezzoli è ancora abbandonato all'incuria. Diminuito il prezzo base del pubblico incanto a 20mila euro 

Le sterpaglie crescono da 10 anni, si abbassa il prezzo all’asta 

Cooking Chef Academy 730x90

Il comune di Ceregnano non riesce a bonificare l’area di 5mila metri quadrati ed alcuni fabbricati in via Don Minzoni a Pezzoli che però ritorna all’asta il 18 febbraio per 20mila euro


Ceregnano (Ro) - Non c’è niente da fare, siamo a gennaio del 2018, ben 10 anni e sei mesi dopo la promessa di bonificare l’area degradata situata in via Don Minzoni a Pezzoli, di proprietà del tribunale di Treviso: ancora non si è visto alcun movimento. 

Sembra che non siano bastati i molteplici solleciti dei residenti della via e di chi ha la casa confine, ormai stremati dal degrado che avvolge l’area di 5mila metri quadrati ed alcuni fabbricati invasi di erbacce, topi, bisce e tanto altro. 

Pur comprendendo il loro disagio, il sindaco Ivan Dall’Ara, che a luglio ha contattato Luca Grisondi, il curatore fallimentare dell’immobile, per chiedere di prendersi in carico le operazioni di bonifica e fare poi un’azione di rivalsa verso il Tribunale (LEGGI ARTICOLO), non ha ancora trovato la soluzione al problema. 

E’ notizia però l’abbassamento del prezzo del valore degli immobili e dell’area che andranno all’asta il 18 febbraio per circa 20mila euro.

10 gennaio 2018
rovigooggi.it informazione che non ti pesa 468x60




Correlati:

Animazione estiva Baseball Camp 2018