GUARDIA DI FINANZA LENDINARA (ROVIGO) Blitz delle Fiamme gialle della Tenenza in un negozio gestito da cinesi, che ora rischiano una multa sino a 25mila euro

Sequestrate 3mila sportine non a norma

Fondazione Cariparo Culturalmente

Una operazione scattata per garantire la tracciabilità, la biodegradabilità e la rispondenza ai requisiti di legge delle bustine per la spesa adottate in vari esercizi commerciali, uno dei quali è stato multato



Lendinara (Ro) - La Guardia di finanza della tenenza di Lendinara  ha controllato una società operante nel settore degli empori ed altri negozi non specializzati, in relazione a vari prodotti non alimentari. A seguito di questa attività è scattato un verbale per violazioni alla disciplina sugli imballaggi.

Nell’ambito dell’operazione Shopper, progettata e coordinata dal comando provinciale della Guardia di Finanza di Rovigo, le Fiamme gialle della Tenenza di Lendinara hanno  individuato una attività commerciale gestita da soggetti di etnia cinese al cui interno nel corso di un controllo sono stati sottoposti a sequestro amministrativo numerose shoppers prive di indicazioni circa le modalità di utilizzo, il grado di biodegradabilità, le procedure di smaltimento e l’eventuale riutilizzabilità

Al fine di appurare la conformità degli stessi alle disposizioni di legge sono stati inviati alcuni campioni per le analisi ad un laboratorio chimico convenzionato. 

L’esito delle analisi ha permesso di appurare che le 3.061 shopper sequestrate non erano conformi alle norme di legge, per composizione chimica e spessore e, pertanto, gli esercenti sono stati sanzionati ai sensi dell’art. 261 comma 4-bis del D.Lgs. 152/2006 il quale prevede il pagamento di una somma variabile tra i 2500 e i 25mila euro.

11 gennaio 2018




Correlati:

Bancadria 730x90 Cna Rovigo