BASKET PROMOZIONE MASCHILE Il Rovigo ha perso sul campo del Selvazzano 70-58 pagando le troppe assenze

Rossoblù sconfitti nel padovano 

Musikè Fondazione Cariparo 730x90 istituzionale - post evento

2018 in salita per il Nuovo Basket Rovigo, ma la classifica corta fa ben sperare in vista dei prossimi incontri. Con il graduale ritorno in campo degli infortunati ed un approccio migliore i risultati non tarderanno ad arrivare, servirà sicuramente più concentrazione nelle fasi più importanti del gioco. Appuntamento a venerdì 19 presso il Palazzetto di Via Bramante per la sfida contro il Pro Pace Mortise.


Selvazzano (Pd) - Comincia il girone di ritorno del campionato di Promozione e si inizia tra le mura esterne del Selvazzano. Il Giuseppe Cipriani, posizionato abbastanza bene a breve distanza dai vertici della classifica, considerando anche una partita da recuperare, vuole iniziare con il piede giusto il nuovo anno.

L’infermeria purtroppo rimane sempre piuttosto gremita e alle assenze ormai fisse come quelle di Tiberio, Ferrari, Golinelli e Corazza  si aggiunge il febbricitante Lucchin. Coach Andrea Lucchin può fare affidamento su un ritrovato Antonioli, tornato a disposizione della squadra e Boniolo, che cercano di fornire valide alternative ai compagni assenti.

Il match inizia con un buon ritmo e da entrambe le parti si inizia a trovare il canestro facilmente, giocando quasi punto a punto. Alle triple dei padovani rispondono i lunghi del Cipriani Rovigo con efficacia. Nel secondo periodo un buonissimo Demartini mette a segno 4 punti in rapida successione a seguito di un buon giro palla da parte della squadra ed un contropiede eseguito da manuale, mantenendo la partita in equilibrio. Un attimo di distrazione e subito però il Selvazzano fa capire quanto pericoloso può essere in contropiede in particolare fuori dall’arco, tripla a segno e +3 per i padroni di casa. Si continua a lottare testa a testa fino all’intervallo, chiudendo sul 30-28 per i padovani.

La seconda metà di gara continua sui buoni ritmi visti nelle prime due frazioni di gioco ed il Nuovo Basket Rovigo riesce a trovare il vantaggio, con Gaspari che va a segno insieme a Demartini. Le pantere abbassano però la guardia per un breve istante e gli avversari non si fanno pregare, portandosi nuovamente avanti nel punteggio mentre i giocatori di coach Lucchin sembrano cadere in trance non riuscendo più a sbloccarsi. Il Selvazzano inizia a dilagare ed ogni tiro finisce giù per la retina, con una precisione davvero alta. A tutto ciò si aggiunge un momento sfavorevole anche da parte delle chiamate arbitrali che penalizzano insensatamente alcune azioni rodigine. A valanga soprattutto con tiri da fuori costruiti bene ed azioni della media, il Selvazzano chiude il terzo periodo col punteggio di 53-40.

L’ultimo quarto sembra essere di normale amministrazione per gli avversari che non si fanno intimidire dai tentativi di recupero di Demartini e compagni, uno degli ultimi a gettare la spugna e autore di 20 punti. Sotto l’aspetto difensivo si continua però a soffrire e il distacco rimane quasi invariato fino alla sirena finale che sancisce il risultato sul 70-58.

Classifica 
USMI 24
CUS Padova 20 
Selvazzano 18  
Piovese 18  
I Frogs 18  
Noventa 18 
Nuovo Basket Rovigo 16  
Virtus Cave 16  
Fulgor San Bellino 14 
Pro Pace CRM Mortise 12  
S. Elena 8 
Due Stelle Brugine 4  
Bagnolo di Po 4  
Basket Patavium 4 

 

17 gennaio 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

ELEZIONI - Adria - Fratelli d'Italia Forza Adria