RUGBY CONTINENTAL SHIELD Il Patarò Calvisano che qualche settimana fa ha eliminato il Rovigo dalla coppa, sabato 20 gennaio riceve i tedeschi dell’Heidelberg 

Ultima chiamata di Coppa, poi riprenderà il campionato

Massimo Brunello tecnico polesano del Calvisano
Animazione estiva Baseball Camp 2018

34-29 il risultato finale della gara di andata dei Palyoff giocata in Germania, a Calvisano basteranno quindi 6 punti per passare. In campo dal primo minuto il rodigino Enrico Lucchin. La partita sarà trasmessa in diretta streaming sul canale www.therugbychannel.it


 

Calvisano (Bs) - Ultima chiamata per Patarò Rugby Calvisano che sabato 20 gennaio ore 15 al PATAStadium (arbitro Iñigo Atorrasagasti (SPA) tenterà di passare il turno di Continental Shield, European Rugby Challenge Cup, nella partita di ritorno contro Heidelberg.

34-29 il risultato finale della gara di andata dei Palyoff giocata in Germania, a Calvisano basteranno quindi 6 punti per passare. I conti infatti si faranno alla fine con la somma dei punti segnati nelle due partite. Chi passerà tra Calvisano e Heidelberg giocherà il secondo Round dei playoff ad aprile contro la vincente tra i georgiani di Batumi e i romeni di Timisoara.

“In Germania avevamo compromesso un po’ la qualificazione, ma sono stati bravi i giocatori a crederci fino alla fine, così abbiamo tenuto aperta la qualificazione - afferma il tecnico del Calvisano Massimo Brunello alla vigilia della partita di ritorno contro Heidelberg -  sarà una partita difficile come all’andata, ma questa volta vogliamo fare meglio, vogliamo vincere nel nostro campo, ci bastano solo 6 punti di vantaggio e possiamo qualificarci. Ci teniamo ad affermarci a livello europeo, e per tanti ragazzi nell’arrivare alla finale ad aprile c’è la possibilità di qualificarsi per la Challenge Cup, competizione prestigiosa in Europa dove giocano club forti e sarebbe bello poterci misurare con loro il prossimo anno”.

Questa la formazione scelta da coach Brunello per la sfida contro Heidelberg: Chiesa; Susio, De Santis, Lucchin, Dal Zilio; Mortali, Semenzato; Tuivaiti, Archetti, Zanetti; Venditti, Cavalieri; Zilocchi, Morelli (C), Fischetti.

A disposizione: Giovanchelli, Rimpelli, D’Onofrio, Martani, Casilio, Bruno, Balocchi, Biancotti.

Indisponibili: Casolari, Novillo, Paz, Pettinelli.

 

 

18 gennaio 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

  • Grandi progressi per le rossoblù

    RUGBY SEVEN FEMMINILE COPPA ITALIA Nell’appuntamento di Rovigo le Ladies dell’Under 16 si mettono in luce. Perfetta l’organizzazione dell’evento

  • Meglio tardi che mai

    RUGBY ROVIGO Partiti i lavori di riqualificazione e messa in sicurezza della tribuna Lanzoni dello stadio Battaglini. Priorità assoluta la messa in sicurezza e la sistemazione degli spogliatoi della Monti Junior 

  • Uno stile di vita

    RUGBY FRASSINELLE (ROVIGO) Impegnato con la moglie nel ruolo di educatore nella società dei Galletti, la ricetta di Diego Salvan

  • Vittoria rossoblù, domenica prossima match decisivo 

    RUGBY UNDER 18 Bel successo dell’Elite della FemiCz Rovigo che a Viadana vince 10-45 senza troppi problemi. Il Valsugana continua a correre e mantiene cinque punti di vantaggio sui polesani  

  • Brillante terzo posto

    RUGBY A SETTE L’Italseven dei nei rossoblù Antl e Vian, e con Massimo Cioffi già da un anno alla FemiCz Rovigo, sale sul podio di Mosca nella tappa del Grand Prix 7s

  • Famiglia di talenti

    RUGBY ROVIGO Alberto Moscardi nel 1988 c’era, e quella finale l’ha vinta. Trent’anni dopo, l’1 giugno, ci si ritroverà assieme a festeggiare in piazza

  • Petrarca Padova campione d’Italia

    RUGBY ECCELLENZA Il Petrarca Padova ha vinto la finale scudetto battendo il Calvisano 19-11. La squadra di Brunello ha dovuto fare i conti con le molte assenze

ELEZIONI - Adria - Fratelli d'Italia Forza Adria