LA MOSTRA A FRASSINELLE (ROVIGO) Domenica 28 gennaio, ultimo giorno di apertura dell’allestimento dedicato ai presepi, che resterà poi visitabile su appuntamento

I numeri di una passione e di un grande successo

Musikè Fondazione Cariparo 730x90 istituzionale - post evento

Una edizione, quella della Mostra permanente del presepio di Frassinelle, che ha ottenuto risultati davvero importanti, come spiegano gli organizzatori, enormemente soddisfatti



Frassinelle Polesine (Ro) - Domani, domenica 28 gennaio, sarà ultimo giorno di apertura della mostra permanente del Presepio. Resterà comunque visitabile tutto l’anno su prenotazione, al numero 3803265197. Intanto, i dati dell’esposizione appaiono estremamente lusinghieri.

“Siamo commossi dai tantissimi visitatori - spiegano gli organizzatori - che ci hanno fatto visita con grandi apprezzamenti. E’ difficile quantificare le presenze, ma la nostra stima è sicuramente non meno di 7-8mila visitatori”. Una manifestazione che ha senso dubbio varcato i confini del Polesine, dal momento che i visitatori arrivavano davvero da tutta Italia: Gorizia, Modena, Como, Trieste,  Bergamo, Venezia, Verona, Treviso, Cesena, Forlì, Bologna, Cremona, Torino, Milano, Piove di Sacco, Piove di Soligo, SantAnna Morosini, Ferrara, Vicenza, Catanzaro, Cosenza, Trento, Codigoro, Comacchio, Mestre, Lumignano, Imola, Chioggia. 

I presepi esposti sono stati oltre 200, di varia foggia: c’erano diorami, presepi meccanici, sculture in legno ad opera di padre Gianni Bordin dei Cappuccini di Rovigo, composizioni in lana cardata, terracotta, pizzo a tombolo. “Meritevoli di nota i presepi realizzati dalle case di riposo di Rovigo, di Ficarolo, Istituti Polesani di Ficarolo e della scuola materna di Villamarzana. Abbiamo collaborato con altre mostre, a Venezia, Vicenza, Imola, Perugia, Atessa (Abruzzo), Canaro, Fratta Polesine, Ficarolo, Lendinara”.

E’ stata realizzata anche una esposizione di presepi all’ingresso dell’ospedale di Rovigo e di quello di Trecenta. “Un grazie- chiudono gli organizzatori - all’associazione ‘Pianeta Handicap’ di Rovigo per aver realizzato delle formelle artistiche in ceramica con una Natività che abbiamo donato alle case di riposo, agli amici presepisti che ci hanno portato delle loro opere e alle autorità presenti all’inaugurazione della Mostra. Un grazie di cuore al Gruppo ‘Amici del Presepio Frassinelle’ e al Circolo Acli Frassinelle per averci sostenuto, incoraggiato con impegno e determinazione nel realizzare questo importante progetto, che arricchisce  il nostro territorio con la Prima Mostra Permanente del Presepio in territorio Polesano. Un grande risultato che ci ha davvero gratificato dalle tante fatiche”.

27 gennaio 2018
rovigooggi.it informazione che non ti pesa 468x60




Correlati:

Beni Artistici Religiosi Fondazione Cariparo