RICONOSCIMENTI SAN BELLINO (ROVIGO) La biblioteca comunale ha deciso di istituire un contributo di 500 euro riservato a laureati che nella loro tesi hanno inserito aspetto legati alla realtà del Comune. Presentazione delle domande entro il 30 aprile  

Il comune di San Bellino in una tesi di laurea vale un premio 

Musikè Fondazione Cariparo 730x90 istituzionale - post evento

Un premio che si rivolge a tutti quegli studenti italiani e stranieri, residenti e non, quello istituito dalla biblioteca comunale di San Bellino per i laureati che hanno discusso negli anni solari 2014, 2015, 2016 e 2017 la loro tesi con aspetti legati alla realtà del passato o del presente del Comune. Il vincitore riceverà un premio pari a 500 euro


San Bellino (Ro) - Una nuova importante occasione per tutti i laureati che negli scorsi anni hanno dedicato la prova conclusiva del proprio percorso universitario ad argomenti inerenti San Bellino. Il piccolo comune altopolesano ha infatti bandito, di concerto con la biblioteca comunale, un concorso per l’assegnazione di un premio riservato a laureati che abbiano discusso negli anni solari 2014, 2015, 2016 e 2017 una tesi di laurea triennale o una tesi di laurea magistrale o specialistica o “vecchio ordinamento” concernente l’approfondimento di aspetti storici, letterari, geografici, demoetnoantropologici, storico-artistici, architettonici, urbanistici, sociologici, giuridico-economici, tecnologici, scientifici e naturalistici legati alla realtà del passato o del presente del Comune di San Bellino in qualsiasi corso di studio presso una delle università italiane o delle istituzioni accademiche di alta formazione artistica, musicale e coreutica. 

È il presidente della biblioteca e consigliere comunale alle politiche culturali Raffaele Campion, che con grande entusiasmo dà notizia della pubblicazione del bando “Anche nei piccoli comuni come il nostro la conoscenza del territorio è fondamentale. Il premio si rivolge a tutti quegli studenti italiani e stranieri, residenti e non, che hanno contribuito ad arricchire la cultura mediante l’approfondimento della nostra realtà comunale. San Bellino nelle tesi di laurea potrà essere il tema centrale o anche solamente una delle parti trattate. L’idea è anche quella di far divenire questo concorso biennale o comunque a cadenza periodica, incentivando in questo modo la produzione di elaborati sul territorio”. 

Una prova tangibile di quanto l’amministrazione comunale e il comitato di gestione della biblioteca di San Bellino investano nella cultura e che va ad aggiungersi al recente bando riservato ai Licei artistici italiani #cittàvivibili. 

La valutazione delle tesi di laurea sarà riservata ad un’apposita commissione di cinque membri, nominata allo scadere del bando, che composta da esperti del territorio nelle più diverse tematiche, sarà chiamata a decretare il vincitore, il quale riceverà un premio pari a 500 euro. Un bel contributo che ripagherà sicuramente idealmente e concretamente gli impegni economici e intellettuali di studio. 

Come si legge nel bando, scaricabile all’interno del sito ufficiale www.comune.sanbellino.ro.it, le tesi saranno giudicate in base a sei criteri, corrispondenti al voto di laurea, alla rilevanza e pertinenza dei temi trattati con il territori di San Bellino, al livello della laurea se triennale o magistrale/specialistica, alla metodologia adottata, all’approfondimento bibliografico ed infine a discrezione del candidato altri eventuali titoli pertinenti. 

Il materiale dovrà esser fatto pervenire al Comune di San Bellino, in modalità cartacea o online, entro e non oltre il 30 aprile 2018, mentre la proclamazione del vincitore avverrà dopo 60 giorni dalla chiusura del bando.

 

 

5 febbraio 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

Animazione estiva Baseball Camp 2018