ACCOGLIENZA ROVIGO È la dichiarazione ufficiale di Luigia Modonesi, sindaco di Fiesso, durante la presentazione dei candidati di Forza Italia. Una deduzione che avrebbe ricavato lei stessa dalla lettura del bando della Prefettura

“Arriveranno 1500 profughi in Polesine”, ma è subito smentita

Animazione estiva Baseball Camp 2018

Una dichiarazione forte, da clima elettorale, certo, ma forte. Secondo la sindaca di Fiesso Umbertiano, Luigia Modonesi, candidata con Forza Italia al proporzionale del Senato, il Polesine starebbe per essere invaso dai profughi, 1500 invece dei 627 che attualmente ospita. Fonti ufficiali smentiscono 


Rovigo – Si apre la campagna elettorale di Forza Italia ed è subito gaffe. A “commetterla” è la sindaca di Fiesso Umbertiano, Luigia Modonesi, candidata al proporzionale del Senato con gli azzurri, che nel discorso di presentazione della sua candidatura dichiara: “Dalla lettura del bando della Prefettura emerge chiaramente che i numeri dei profughi destinati al Polesine salirà a 1500, forse addirittura 1800. Lo si deduce facendo due conti sui 35 milioni di euro previsti per i prossimi due anni nel bando: se si spendono 35 euro a profugo si fa presto a fare i conti”.

Una dichiarazione forte, considerando che la Prefettura di Rovigo nei mesi scorsi aveva più volte spiegato che il Polesine, secondo il nuovo bando, poteva ospitare un massimo di 800 richiedenti asilo ma solo se strettamente necessario (LEGGI ARTICOLO) e che il numero di profughi ospitati, allo stato attuale, nel territorio provinciale sarebbe sceso rispetto al passato attestandosi intorno ai 627 (dato della Prefettura aggiornato al 22 gennaio). Secondo la sindaca di Fiesso, dunque, il numero di profughi ospitati in Polesine sarebbe addirittura prossimo a duplicarsi. 

Ma le istituzioni smentiscono nella maniera più categorica il calcolo di Luigia Modonesi che non avrebbe alcun fondamento se non una deduzione personale ed errata distante anche dalle disposizioni di legge.

 

 

6 febbraio 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

Musikè Fondazione Cariparo 730x90 istituzionale - post evento