IL CASO DELLA GIUNTA BERGAMIN ROVIGO Il Partito Socialista interviene sulla bagarre scatenata dal primo cittadino con la cacciata del vicesindaco Ezio Conchi. “Stiamo superando i limiti della decenza”

"Dobbiamo tenerci alla guida della città un bambino capriccioso e viziato?"

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017

Il Partito Socialista non resta indifferente di fronte a tutto il caos scatenato dalla cacciata del vicesindaco Ezio Conchi (LEGGI ARTICOLO) e in particolare di fronte al presunto disegno “segreto” del sindaco Massimo Bergamin di farsi cacciare a sua volta per andare a Roma



Rovigo – “Le ultime due amministrazioni di centro destra di Adria e Rovigo ci avevano ormai abituati al succedersi di sceneggiate e di baruffe che erano la conferma delle incapacità endemiche ad un governo efficiente e produttivo delle due città. Ma ora siamo proprio alla farsa”. Il Partito socialista italiano, sezione di Rovigo, commenta le ultime vicende delle amministrazioni di Adria e Rovigo ma si concentra, in particolare sulla vicenda della cacciata del vicesindaco di Forza Italia del capoluogo che ha decisamente agitato la maggioranza di governo. Una azione che secondo due esponenti di centro destra, Renzo Marangon e Emanuela Munerato, sarebbe stata calcolata da un sindaco che non vedrebbe l’ora di farsi cacciare per andare a Roma, magari a fare il sottosegretario (LEGGI ARTICOLO).

“Dovremmo tenerci a Rovigo un sindaco che ha già dato prova di inefficienza e incapacità, ma che dagli stessi alleati è definito come un ‘bambino capriccioso e viziato’ – commenta il Psi – Almeno dimostrasse un po’ di orgoglio. Proprio un bel biglietto da visita per la città capoluogo del Polesine e che per di più ambisce a diventare capitale della cultura. Alle baruffe ed alle decapitazioni degli assessori ci eravamo abituati a Rovigo, ma ora si stanno superando i limiti della decenza. Dovremo tenerci un Sindaco “capriccioso e viziato” per evitargli di ambire a fare il sottosegretario in un ipotetico governo e produrre con grandi incarichi grandi danni. Se questo è il livello qualitativo del centrodestra siamo proprio alla frutta. Speriamo che i cittadini lo tengano in debito conto”.

7 febbraio 2018




Correlati:

Fondazione Cariparo come presentare i bandi fino al 28 febbraio 2018