EVENTI ROVIGO Grande successo della serata organizzata dal Gruppo amici dell’arte e della cultura di Grignano, una carrellata di testimonianze, detti, ricordi e racconti legati alla frazione

Amarcord Grignano 

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017
Poesie, racconti e musiche di autori vecchi e nuovi, legati a Grignano sono stati raccontati al numeroso pubblico presente all’appuntamento del Gruppo amici dell’arte e della cultura di Grignano

Rovigo - Auditorium pieno, come nelle grandi occasioni, nella serata dedicata ai ricordi ed organizzata dagli Amici dell’arte e della cultura di Grignano.
Si respirava una palpabile aria di amicizia, serenità, voglia di condividere le proprie emozioni e di assaporare assieme ricordi comuni, mentre si alternavano sul palco i diversi ospiti, invitati a raccontare, ciascuno a proprio modo, sentimenti e ricordi del loro paese sempre nel cuore. Dopo l’introduzione e la presentazione, fatta a nome del gruppo da parte di Stefania Schiesaro e Daniele Milan, il primo mattatore della serata è stato Demesio Zanforlin; originario di Grignano, classe 1928, autore di una raccolta di proverbi in dialetto Polesano dal titolo “Vox populi vox dei”. Zanforlin ha proposto detti popolari, ha recitato una propria poesia ed ha raccontato vecchie curiosità tra le quali un particolare aneddoto, a lui raccontato in tenera età dal nonno e relativo alla famosa frase: “Tra l’Adige e il Po giace sepolta la città di Rovigo incolta! Perciò a Rovigo non me ne intrigo” che ebbe a dire Dante Alighieri, in risposta all’invito a fermarsi a dormire la notte a Rovigo, durante un suo viaggio verso Verona. L’aneddoto più curioso, però, è stato svelato da Demesio che ha rivelato l’arguta frase rivolta in rima al sommo Poeta da un contadino, probabilmente di Grignano, che assistette alla scena e che lasciò il Vate senza parole. Difficilissimo è stato togliere la scena all’ospite che aveva così tanto da raccontare, ma non meno interessanti ed apprezzati sono stati anche tutti gli altri ospiti.

A partire da Gloria Milan che ha declamato una propria poesia scritta in rima e in dialetto a ricordo del “Castelluccio”, la terra dove è nata. A seguire Grazia Previato, autrice dei romanzi “Il colore di un’idea” e “Un pettirosso per gioco”, presente con un suo racconto in una sezione narrativa, ha intrattenuto i presenti con un suo racconto legato alla tradizionale uccisione dei maiali. Poi Stefania Schiesaro, pittrice ed autrice del libro di poesie “Rinascite… l’acqua e gli altri elementi”, ha declamato una sua poesia inedita su Grignano, scritta appositamente per l’evento.
Stefano Teno Osti, autore del libro “Luci a San Benedetto”, ha letto qualche pagina del suo libro, interamente dedicato ai suoi amici ed al suo paese d’origine. Ha concluso la sezione dedicata alla scrittura Gianluca Cappellozza, unico non originario di Grignano, autore di molte pubblicazioni, di cui l’ultima raccolta di racconti è “Sedie all’insù”, che ha proposto alcune sue riflessioni tratte dai suoi libri e relative al territorio polesano.

Ad alleggerire la serata ha pensato Ermanno Braga, fotografo per passione, che ha proposto una serie di fotografie da lui scattate nel 1994, in occasione di un concorso fotografico sui luoghi di Grignano, ricevendo un postumo riconoscimento. Molto apprezzato, a conclusione della serata, il gruppo “Samanko”, formato da Marco Brancalion (al violino), Damiano Bedendo e Ermanno Braga (alla chitarra) e Diego Fogagnolo (alle percussioni). Quattro amici di vecchia data con in comune la passione per la musica che si sono riuniti appositamente per l’evento e hanno proposto due brani inediti, realizzati circa 30 anni fa: “Gregnan te vojo ben” con testo e musica di Damiano Bedendo che, sulla scia delle Band anni ’70 come i mitici “Form 5” ha suonato e cantato per 17 anni nell’Orchestra Zodiaco e la seconda canzone dal titolo “Il mio paese”, scritta dal giovane amico Marco Rossi, prematuramente scomparso, ma mai dimenticato, che ha commosso tutto il pubblico, stretto attorno ai genitori presenti in sala.
8 febbraio 2018




Correlati:

Bancadria 730x90 Cna Rovigo