LAVORI PUBBLICI GAVELLO (ROVIGO) Sabato 10 febbraio l’amministrazione comunale ed il consorzio di bonifica hanno inaugurato il ponte sullo scolo "Teodoro" lungo via Guccia

Taglio del nastro per il nuovo ponte di via Guccia 

Elezioni Diego Crivellari 730x90 Alternanza
Il lavori di squadra e la sinergia tra diverse istituzioni è stata premiata nella mattinata di sabato 10 febbraio con l’inaugurazione del ponte sullo scolo Teodoro, lungo via Guccia a Gavello in direzione Villanova Marchesana ceduto a settembre 2017 e riaperto al traffico l’1 febbraio 

Gavello (Ro) - Inaugurazione in pompa magna per il ponte sullo scolo Teodoro, lungo via Guccia a Gavello in direzione Villanova Marchesana, nella mattinata di sabato 10 febbraio.

A tagliare il nastro dell’infrastruttura ricostruita poiché ceduta a settembre del 2017 (LEGGI ARTICOLO) e riaperta l’ 1 febbraio (LEGGI ARTICOLO) sono stati il sindaco di Gavello Diego Girotto, l’assessore regionale Cristiano Corazzari assieme a Mauro Visentin e Giancarlo Mantovani rispettivamente presidente e direttore del consorzio di Bonifica Adige Po, che in tempi celeri sono riusciti a rimettere in piedi l'opera. 

Dapprima è stato instaurato un coordinamento tra Comune di Gavello e Consorzio di Bonifica cui ha fatto seguito lo stanziamento delle somme necessarie e il conferimento dell'incarico di progettazione ad uno studio di ingegneria. A seguire il conferimento dell'incarico alla ditta "Lazzarin" di Rosolina per l'esecuzione dei lavori che sono stati prima di demolizione della vecchia struttura collassata e di successiva ricostruzione. La viabilità è stata riaperta il 1 febbraio con delimitazione dell'area di cantiere atteso che si renderà necessaria un ulteriore asfaltatura definitiva, ma si tratta di un intervento da realizzarsi a primavera inoltrata. 

Alla manifestazione inaugurale hanno preso parte anche gli altri dirigenti di settore del consorzio di bonifica quali l’ingegnere Veronese e il geometra Basaglia, la responsabile dell’ufficio tecnico Guerrini, la ditta esecutrice dei lavori, il maresciallo Maresciallo Tosi del comando dei Carabinieri di Crespino, la polizia locale, la protezione civile e la cittadinanza. Nel suo passaggio il Sindaco ha rivolto il suo ringraziamento, a nome dell’amministrazione comunale, a tutte le diverse realtà che si sono prodigate dal giorno del crollo al giorno della riapertura e ha sottolineato l'importanza del lavoro di squadra che ha portato nel giro di qualche mese solamente alla ricostruzione del ponte e alla riapertura della viabilità, scusandosi comunque con la comunità per il disagio creatosi che comunque è stato risolto al meglio. 

In sintonia con le parole del Sindaco è stato l'assessore regionale Corazzari che ha posto l'accento sull'importanza della collaborazione tra istituzioni facendo peraltro un passaggio sull’importanza della manutenzione del territorio, spesso difficile per le realtà competenti per ristrettezze economiche. Entusiasmo anche da parte del consorzio di bonifica attraverso le parole del presidente Mauro Visentin che ha manifestato la sua soddisfazione per il traguardo raggiunto auspicando altri comuni possano seguire l'esempio di Gavello e dunque avviare percorsi di collaborazione a favore della manutenzione del territorio. 

La mattinata poi si è conclusa con un ricco buffet allestito presso la trattoria Margherita di Magnolina, frazione di Gavello dove tutti gli ospiti si sono intrattenuti per un breve momento conviviale segnato, oltre che dal taglio del nastro sul ponte, anche dal taglio della torta per l'importante risultato conseguito. 
 
10 febbraio 2018




Correlati:

Bancadria 730x90 Cna Rovigo