RUGBY TEST MATCH UNDER 18 Sabato 24 febbraio a Badia Polesine (Rovigo) Italia - Francia, la soddisfazione del sindaco Giovanni Rossi e della società ospitante

Pochi giorni all’evento

Musikè Fondazione Cariparo 730x90 istituzionale - post evento

Mattia Dolcetto coach dell’Italia U18: "Come ogni anno ci prepariamo ad affrontare questa importante sfida con un gruppo nuovo, pronti a vedere i ragazzi all'opera. Il nostro percorso inizierà da una partita molto importante, contro una squadra che l'anno scorso è stata capace di battere l'Inghilterra”

Tra gli eventi collaterali, da segnalare che tra primo e secondo tempo del match ci sarà una partita dimostrativa tra le formazioni U6 del Rugby Badia e del Frassinelle Rugby. 


Badia Polesine (Ro) - C’è grande fermento in Polesine, la Federazione, in collaborazione con Rugby Badia Group, ha organizzato il test match Internazionale tra le Nazionali Under 18 di Italia e Francia, che si disputerà sabato 24 febbraio presso i nuovi Impianti sportivi di via Martiri di Villamarzana a Badia Polesine (Rovigo).

Il calcio di inizio è programmato alle ore 15,00, con costo del biglietto d’ingresso fissato in 10 euro e gratuito per i minori di 18 anni. I biglietti, già disponibili presso la segreteria del Rugby Badia Group ed acquistabili anche il giorno stesso dell’evento presso la biglietteria dello stadio, sono attualmente prenotabili scrivendo una mail a rugbybadia1981@libero.it

Dopo i successi di pubblico e sportivi dei due precedenti Italia vs Irlanda U.18 del 18 Febbraio 2012 (17-11) e Italia vs Francia del 6 Nazioni Femminile del 14 Marzo 2015 (17-12), Badia Polesine si appresta dunque a vivere un’altra giornata di emozioni azzurre.

Nelle parole del sindaco di Badia Polesine Giovanni Rossi la consapevolezza dell’importanza di ospitare per la terza volta sul proprio territorio un evento internazionale nel segno dei valori più alti dello sport e del rugby:  “Ogni iniziativa inerente manifestazioni sportive è da ritenersi di grande importanza e meritoria di grande apprezzamento, in quanto si è tutti consapevoli della grande importanza dello Sport praticato ad ogni livello. Lo sport è vita, è benessere psicofisico, è capacità di diffondere valori quali lealtà, spirito di squadra e di cooperazione, è accettazione di se stesso e degli altri, ha unito popoli, ha avvicinato culture. Attraverso queste manifestazioni riusciamo a capitalizzare quello che dovrebbe essere uno dei punti di forza della nostra comunità, l’impiantistica sportiva e soprattutto tutti coloro che ci permettono di valorizzarla.

Faccio i migliori auguri a tutti i ragazzi partecipanti perché possano trascorrere una meravigliosa giornata di amicizia fra gli accoglienti abitanti di Badia Polesine ed una splendida giornata di sport che non dimenticheremo. Forza ragazzi!”.

Gli fa eco Massimiliano Dolcetto, dirigente del Rugby Badia Group e presidente del Comitato organizzatore locale, da settimane impegnato al massimo sforzo per la migliore riuscita dell’evento:

"Come Rugby Badia Group siamo molto felici di poter ospitare nuovamente un incontro internazionale giovanile di questo livello, per questo ringraziamo la Federazione nell’aver confermato la sua fiducia nel Club dopo i due precedenti del 2012 e 2015. Per tutto il nostro movimento e per i nostri sostenitori questo incontro è da considerarsi un premio svolto da tutti per il lavoro quotidiano sia a livello juniores che seniores, ma anche un ulteriore stimolo a fissare altri obiettivi.

Ad oggi possiamo contare su un totale di ben 310 tesserati, dal minirugby agli juniores under 14/16/18, passando per l’under 16 e la prima squadra femminile finendo con la Serie B maschile e gli Old Rugby Badia. Ci auguriamo quindi che sabato 24 febbraio tutto il lavoro fin qui svolto a tante mani sia soprattutto una bella giornata di sport e di valori da condividere tra tutti, gente del club, appassionati di rugby e magari anche tanti che al rugby possano avvicinarsi proprio grazie al match".

L’analisi delle questioni più squisitamente tecniche sono affidate all’head-coach degli azzurrini, Mattia Dolcetto: "Come ogni anno ci prepariamo ad affrontare questa importante sfida con un gruppo nuovo, pronti a vedere i ragazzi all'opera. Il nostro percorso inizierà da una partita molto importante, contro una squadra che l'anno scorso è stata capace di battere l'Inghilterra nei test internazionali. Affronteremo dunque una squadra solida e preparata contro la quale ci misureremo in questo primo impegno. I nostri ragazzi provengono da un percorso intrapreso dopo la prima esperienza con la Nazionale U17, con un lavoro costante svolto all'interno dei centri di formazione ed avranno la possibilità mettendosi in mostra di poter accedere l'anno prossimo alla Nazionale U20 di categoria. Tutti gli atleti convocati sicuramente avranno voglia di battersi al massimo in questo impegno, con grande voglia di rappresentare la Nazionale indossando la maglia azzurra". Tra i convocati anche il rossoblù Matteo Moscardi che giocherà praticamente in casa.

A testimoniare il coinvolgimento del territorio in quella che è una delle grandi terre di rugby in Italia, Event Sponsor ufficiale sarà Industria Dolciaria Borsari, una volta di più a sostegno del rugby non solo polesano. 

“Partecipare ad un evento il cui profumo è quello dello sport allo stato puro - il commento del responsabile marketing dell’azienda polesana Martino Beggio -  dell’agonismo, della passione, della competizione e dell'amicizia ci onora e motiva a cercare di fare sempre di più e meglio. I valori fondanti del Rugby dovrebbero essere insegnati a scuola e ognuno di noi, veri sportivi o appassionati dovrebbero farne tesoro in ogni momento di vita”.

Borsari premierà il Man of the Match al termine della partita e si occuperà della gestione del “Terzo Tempo” ufficiale tra le due selezioni, allestito per l’occasione in un’area hospitality dedicata.

Tra gli eventi collaterali, da segnalare che tra primo e secondo tempo del match ci sarà una partita dimostrativa tra le formazioni U6 del Rugby Badia e del Frassinelle Rugby. 

Inoltre, grazie “all’amico” Marzio Zanato (ex tecnico federale Nazionale Emergenti, ex coach di Rovigo e l’Aquila Rugby) - ideatore attraverso l’Associazione Pet Project  dell’iniziativa “Never Walk: nuota, corri e pedala per Lillo” - durante la giornata ci sarà una importante lotteria organizzata dalla Rugby Badia Group a supporto delle terapie cui si sta sottoponendo Alessandro Battistin,  ex tecnico di Petrarca e Valsugana Rugby alle prese con un importante problema di salute. In palio le maglie da gioco firmate di Italia e Francia e la maglia dell’ultima Coppa del Mondo Classic XV, messa a disposizione da Giuseppe Balasso e da alcune figure leggendarie del rugby azzurro quali Massimo Giovannelli e Marcello Cuttitta, cui va il più sentito ringraziamento da parte dell’organizzazione.

 

 

 

19 febbraio 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

Deltablues 2018