TURISMO PORTO VIRO (ROVIGO) L'amministrazione comunale ha deciso di tradurre in realtà il servizio via acqua, che dovrebbe consentire ai visitatori di risparmiare chilometri e chilometri di strada

Nasce il collegamento Albarella - Porto Levante

Musikè Fondazione Cariparo 730x90 istituzionale - post evento

Una idea che era nell'aria da tempo, ma che potrebbe finalmente vedere la luce, ossia il collegamento acqueo tra Porto Levante e Albarella, un servizio che potrebbe essere estremamente importante in chiave turistica


Porto Viro (Ro) - Una somma di 34mila euro dovrebbe consentire di attivare il collegamento via acqua tra le locale di Albarella e Porto Levante. Una idea che le amministrazioni comunali di Rosolina e di Porto Viro stanno accarezzando da tempo e che ora finalmente pare prossima alla realizzazione. Si tratterebbe di un servizio importante. soprattutto per gli amanti del cicloturismo, che potrebbero superare il Po di Levante senza dovere sobbarcarsi, come accade ora, un giro di svariati chilometri. Si riuscirebbe infatti a dare continuità a percorsi cicloturistici e di visitazione tra i più suggestivi a livello italiano.

Le somme per consentire il collegamento, per il quale la giunta comunale di Porto Viro ha pensato a un periodo di cinque anni, sino al 2022, di attivazione, sono 34mila euro ai quali il Comune ha avuto accesso già nel 2016, tramite il Consvipo, nel quadro delle somme provenienti da Adriatic Lng a "compensazione" dell'insediamento del terminal gasiero di Porto Levante. La presenza di un collegamento di questo tipo, tra l'altro, viene ritenuta particolarmente importante dal momento che consentirebbe anche di monitorare con una certa precisione i flussi turistici.

 

 

12 marzo 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

Deltablues 2018