LA COMMEMORAZIONE A VILLADOSE (ROVIGO) Le due piante, gemelle, simboleggeranno il legame tra il bimbo spentosi nel 2015 a tre anni e il fratellino

Due ciliegi ricorderanno il piccolo Tommaso

Musikè Fondazione Cariparo 730x90 istituzionale - post evento

Poesia nella tragedia. A tre anni dalla morte del piccolo Tommaso Berto, che si spense nel 2015, cedendo alla talassemia, la famiglia ha voluto ricordarlo con un gesto di altissimo valore simbolico e grande profondità: saranno piantumati due ciliegi, alberi che si impiantano sempre in coppia. A simboleggiare come non sia bastata la morte a troncare il legame tra il bimbo e il fratellino


Villadose (Ro) - Saranno piantati due ciliegi, nell'area verde tra via Sandro Pertini e via Serafino Zennaro, per ricordare Tommaso Berto, spentosi nel marzo di tre anni fa all'ospedale Bambin Gesù di Roma, dopo avere combattuto contro la talassemia. Una iniziativa che i genitori avevano ideato, con tanto di targhetta commemorativa, e alla quale il Comune di Villadose ha di recente dato il nulla osta, nell'ultima giunta.

Il "permesso" del Comune è stato necessario dal momento che l'area è pubblica, ma l'iniziativa è della famiglia. La scomparsa del piccolo Tommaso aveva dolorosamente colpito la città. E, ora, la presenza dei due ciliegi lo ricorderà, così come ricorderà il legame con il fratellino, più forte della morte.

 

 

 

13 marzo 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

Beni Artistici Religiosi Fondazione Cariparo