CULTURA COSTA DI ROVIGO L’amministrazione comunale con l’istituto comprensivo locale e la biblioteca hanno sottoscritto il Patto Locale per la lettura

Qui a Costa leggere è una cosa seria

Animazione estiva Baseball Camp 2018
Il primo esempio a livello provinciale di rete istituzionale locale dedicata al tema della lettura e del libro il Patto locale per la lettura del comune di Costa di Rovigo che ha l’obiettivo di creare una rete territoriale per la promozione della lettura


Costa di Rovigo - Un documento finalizzato a creare una rete territoriale, che condivida le strategie, le azioni e gli impegni, univocamente diretti a concertare, organizzare e valorizzare le iniziative, a livello locale, per la promozione della lettura.

E’ il Patto locale per la lettura del comune di Costa di Rovigo che è stato sottoscritto dall’amministrazione comunale rappresentata dal sindaco Antonio Bombonato, unitamente al dirigente del locale istituto comprensivo Osvaldo Pasello, alla presidente del comitato della biblioteca comunale Michela Giuriola e alla presidente del comitato di gestione della locale scuola dell’infanzia Chiara Libanori.

“E’ un importante ed ulteriore passo – ha riferito l’assessore alla Cultura e Pubblica istruzione Moira Ferrari – dopo il riconoscimento per il comune di Costa di Città che legge 2017 (LEGGI ARTICOLO) da parte del centro per il libro e la lettura del ministero per i beni e le attività culturali, e segna il passaggio tra il dire e il fare, affinché affermare il valore della lettura non sia solo un’espressione di principio, ma possa tradursi in azioni concrete, svolte a favore della cittadinanza e, soprattutto, dei più giovani, attraverso la collaborazione della scuola e della biblioteca comunale, con le quali questo percorso è stato avviato già da tempo”.

Il significato e la portata del patto locale per la lettura possono essere sintetizzati in otto fondamentali punti: è uno degli strumenti per rendere la lettura un’abitudine sociale diffusa, riconoscendo il diritto di leggere come fondamentale per tutti i cittadini; si fonda su un’alleanza tra tutti i soggetti che individuano nella lettura una risorsa strategica ed è aperto alla partecipazione di chi condivide l’idea che leggere sia un valore su cui investire; punta ad avvicinare alla lettura chi non legge e a rafforzare le pratiche di lettura nei confronti di chi ha con i libri un rapporto sporadico, per allargare la base dei lettori abituali; punta a stimolare il protagonismo dei lettori come promotori del piacere di leggere; promuove la conoscenza dei luoghi della lettura e delle professioni del libro; è un moltiplicatore di occasioni di contatto con i libri nei diversi luoghi e momenti della vita quotidiana; lavora utilizzando stili, tempi e modalità opportunamente progettati e privilegia le azioni continuative, sperimentando nuovi approcci alla promozione della lettura; ritiene che la lettura sia una delle chiavi per diventare cittadini del mondo.

“Si tratta di un progetto innovativo, primo esempio a livello provinciale di rete istituzionale locale dedicata specificatamente al tema della lettura e del libro – conclude Bombonato - una sfida ed un impegno per dare avvio ad iniziative nel settore culturale efficaci ed efficienti, che possano rispondere alle esigenze del lettore adulto e di quello giovane, risorsa del futuro, del territorio e della collettività e per fare di Costa di Rovigo una vera e propria città della cultura e della lettura”.

24 marzo 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

Beni Artistici Religiosi Fondazione Cariparo