CULTURA ROVIGO Bancadria ha premiato le migliori foto naturali del Delta al concorso fotografico “Terra & Mare alla scoperta del territorio”: Damiano Salvatico, Pierluigi Salvatico ed Elisa Motto sono i vincitori 

Le emozioni del Delta catturate in tre scatti 

Musikè Fondazione Cariparo 730x90 istituzionale - post evento
Damiano Salvatico, Salvatico Pierluigi ed Elisa Motto sono i tre vincitori del concorso fotografico “Terra & Mare alla scoperta del territorio” che ha visto la partecipazione di 69 fotoamatori che hanno portato le migliori foto a tema Delta


Rovigo - Seconda edizione del concorso fotografico “Terra & Mare alla scoperta del territorio” evento fotonaturalistico organizzato da Bancadria credito cooperativo del Delta che ha premiato le migliori foto a tema Delta.

Vi hanno partecipato 69 fotoamatori di cui 11 segnalati e tre vincitori. L’obiettivo del concorso era quello di valorizzare il patrimonio naturale, storico-artistico e paesaggistico, stimolando attraverso la fotografia, la  scoperta del territorio e della sua bellezza. 

Tutti gli scatti hanno centrato questo obiettivo e nei tre vincitori sono racchiuse tutte le finalità del concorso.  Al primo posto Damiano Salvatico di Goro con il volo dei suoi “fenicotteri rosa” presi in un batter d’ali perfetto e senza esitazioni: veramente un momento toccante dell’equilibrio naturale del delta. Al secondo posto il concittadino Pierluigi Salvatico con la foto del faro di Goro che ha dimensionato tutta la geografia del tratto di mare e di Delta che accoglie il faro. Al terzo posto Elisa Motto con la foto “contrasti” deliziose cromature del delta.

Undici fotografi con la “menzione al merito”: Germano Ionizzi, Bruno Grotto, Roberto Marangoni,
Dario Sicchiero, Michele Stoppa, Giovanni Rubin, Raffaele Tiengo, Maria Grazia Tirella, Luca Zenasi e Donata Previato.

Ai tre vincitori il premio da 500 euro per il primo, 250 per il secondo ed al terzo 150 euro a tutti gli altri il diploma di partecipazione. Nel corso del pomeriggio di premiazione presso sala “Irene Federighi” del Comune di Adria, guidata dal vice direttore generale della Banca, Umberto Perosa, sono intervenuti il direttore generale Antonio Biasioli ed il presidente Giovanni Vianello. Entrambi hanno avuto parole di plauso per i partecipanti. Biasioli ha sottolineato “quanto la Banca ci tiene a questo concorso e come le foto saranno successivamente utilizzate per il calendario aziendale 2019”.

Vianello invece è risalito all’articolo 2 della Statuto di Bancadria che sottolinea come “la Banca desideri sviluppare il benessere morale, sociale, economico e culturale dei suoi soci come il concorso vuole nell’occasione dimostrare”. Ha sottolineato, concludendo, quanto sia vero questo, parlando della convenzione con il Conservatorio di Adria massima espressione culturale della città etrusca, che la Banca sostiene con una partnership unica nel suo genere in Italia da molti anni.

Quindi la consegna dei diplomi a tutti i partecipanti e la conclusione presso lo spazio “Ambiente-Territorio” che diffonde tutto il valore racchiuso nell’attenzione della Banca verso il territorio del Delta. Presenti per la Banca i Vice Presidenti Emilio Trevisan e Mosè Davì oltre al Vice Direttore Generale Vicario  Lorenzo Contiero con alcuni collaboratori dipendenti.
 
26 marzo 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

Deltablues 2018