POLITICA E COMMERCIO ROVIGO Il partito degli azzurri ritorna a farsi sentire, ma non per rivendicare i due assessori che non ha in giunta, ma per esprimere forti dubbi sull’operato di Luigi Paulon

Bergamin approva, Forza Italia boccia

Musikè Fondazione Cariparo 730x90 istituzionale - post evento
Forza Italia per voce del proprio commissario provinciale interviene sulla recente mini rivoluzione del Corso del popolo e dei parcheggi in centro storico (LEGGI ARTICOLO). Secondo gli azzurri, il lavoro presentato dall’assessore Luigi Paulon sarebbe non condiviso, e una iniziativa “spot”. L’affondo poi, nella nota del partito, “speriamo non siano iniziative rivolte a tutelare alcune categorie merceologiche a scapito di altre”


Rovigo - Una nota stampa, che è una pagella con voto scritto a penna rossa per l’assessore Luigi Paulon, informa che continuano gli incontri del comitato direttivo di Forza Italia locale di Rovigo e nelle riunioni di questi giorni si è dibattuto della questione parcheggi, modifica alla zona ztl, giornate ecologiche e “superficiale gestione degli eventi che dovrebbero supportare il centro storico”.
“Le modifiche proposte in questi giorni hanno più il sapore di iniziative a spot - fa sapere il deputato azzurro Piergiorgio Cortelazzo - speriamo non rivolte a tutelare alcune categorie merceologiche a scapito di altre”.

“Forza Italia da sempre sostiene politiche di rilancio del centro storico, che non possono essere determinate da modifiche improvvisate di orari e di zone di pagamento dei parcheggi esclusivamente in particolari zone della città”.
Siamo certi che porti beneficio e non danno l’aver tolto la gratuità in pausa pranzo? - si chiede la sezione locale del partito di Silvio Berlusconi - Le modifiche a tariffe ed orari, così come le modifiche alle zone ztl vanno condivise e possibilmente concordate con le realtà economiche della città, all’interno di un piano che deve riguardare tutto il centro storico e le zone adiacenti. Appaiono estemporanee e discutibili proposte come il gratta e parcheggia già esistente da anni”.

Oltre a bocciare di fatto l’operato di Paulon, Forza Italia non vede di buon grado l’eventuale “apertura” alle richieste del consigliere indipendente Alberto Borella in quanto “non va aizzato lo scontro tra due realtà differenti ovvero il commercio del centro storico e la grande distribuzione, (il riferimento è alla proposta di Borella di prevedere a pagamento alcuni dei parcheggi comunali del centro commerciale La fattoria), ma vanno individuate iniziative che portino all’apertura di attività in centro che non si possono ridurre a mere modifiche tariffarie.
7 aprile 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

Deltablues 2018