ISTRUZIONE ARIANO E CORBOLA (ROVIGO) I ragazzi dell’Istituto Turolla che sono iscritti all’indirizzo musicale e fanno parte della sezione arpe sono stati a Cuneo per visitare la sede della Salvi Harps e prossimamente parteciperanno all’evento Arpissima 

Viaggio alla scoperta delle arpe

Deltablues 2018

Un viaggio alla scoperta delle arpe per gli alunni dell’indirizzo musicale dell’Istituto Turolla che seguono le arpe: hanno fatto una visita alla ditta Salvi dove hanno visto i passaggi che portano alla “nascita” dello strumento, ed hanno potuto suonarlo, si sono recati alla “fabbrica dei suoni” a Venasca e nelle prossime settimane saranno ad Arpissima 2018


Ariano e Corbola (Ro) – La musica è sempre più presente nella vita delle famiglie di Ariano e Corbola, che da nove anni hanno l’opportunità di iscrivere i propri figli all’indirizzo musicale dell’Istituto Turolla.

La sezione delle arpe, sotto la guida della professoressa Sabina Baratella, ha preso parte di recente a diverse iniziative anche in ambito extrascolastico, pensate per arricchire ulteriormente il bagaglio culturale dei ragazzi. A questo proposito, durante le festività pasquali, una comitiva di 28 giovanissimi arpisti si è recata a Cuneo con le famiglie e la docente per visitare la sede della Salvi Harps.

L’azienda è stata fondata da Victor Salvi, ex arpista della Philharmonic Orchestra di New York e della Nbc Orchestra deceduto nel 2015, capace di fondere la passione per la musica con l’intuizione imprenditoriale. La famiglia continua a portare avanti una tradizione avviata nel XIX secolo.

La comitiva polesana ha avuto l’opportunità di partecipare ai laboratori organizzati dall’azienda: un viaggio alla scoperta della storia delle arpe seguito dalla possibilità di personalizzare e colorare la cassa di alcuni strumenti. Mentre i genitori assistevano alla proiezione di un video sulla ditta Salvi, i ragazzi hanno seguito con ammirazione le spiegazioni di un restauratore che ha illustrato i passaggi che portano alla “nascita” di un’arpa, dalla realizzazione della colonna e della cassa armonica fino alla progettazione meccanica, dalla decorazione all’eventuale doratura. 

Gli arpisti hanno potuto provare gli strumenti esposti nello show room ed esibirsi in un piccolo concerto. La giornata si è conclusa con una cena alla quale hanno preso parte anche alcuni operai della Salvi e con i festeggiamenti per i compleanni di tre genitori.

Sabato mattina il gruppo si è recato a Venasca, per visitare la “fabbrica dei suoni”, un parco tematico dedicato interamente alla musica e alla didattica della stessa.

Questo emozionante viaggio nel mondo dei suoni e delle arpe proseguirà il 22 aprile a Vicenza, in occasione dell’evento Arpissima 2018 che avrà luogo nella sede del conservatorio “Arrigo Pedrollo”. In quest’occasione i ragazzi avranno l’opportunità di partecipare alla masterclass tenuta da Elisabeth Plank e di provare di nuovo gli strumenti della ditta Salvi.

 

9 aprile 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

Musikè Fondazione Cariparo 730x90 istituzionale - post evento