SOCIALE PROVINCIA DI ROVIGO Il comune di Lendinara capofila per il territorio ex Ulss 18 per avviare il progetto Rei varato dal Governo

Nuovi strumenti di pagamento per 200 famiglie in difficoltà

Beni Artistici Religiosi Fondazione Cariparo
Il nuovo strumento statale a sostegno delle famiglie in difficoltà economiche nel territorio dell’ex Ulss 18 risponde positivamente: ben 200 famiglie in difficoltà verranno aiutate ricevendo una somma mensile dai 190 ai 500 euro circa e impegnandosi in progetti di inserimento lavorativo e sociale


Lendinara (Ro) - Procede l’adesione al progetto Rei, con Lendinara comune capofila, per il territorio compreso nell'ex Ulss 18 per ricevere aiuti a 200 famiglie.
I nuclei familiari beneficiari sono 109 nell’area “Rovigo” per 11 comuni, 42 per l’area “Lendinara” con 8 comuni, 28 nell'area di “Castelmassa”  ed altrettanti 28 nel comprensorio "Occhiobello".

Queste famiglie riceveranno dall'Inps un importo mensile che va da 187 euro a circa 500 euro, a seconda del numero di componenti del nucleo, versato su una carta di pagamento elettronica. La carta potrà essere usata per pagare bollette dell'elettricità e del gas, o come bancomat per fare spesa in supermercati, negozi di alimentari, farmacie e parafarmacie abilitate (avendo tra l'altro uno sconto del 5 per cento sugli acquisti) o per prelevare contante fino a 240 euro.

Le duecento famiglie beneficiarie dell'Alto e del Medio Polesine per ricevere l'aiuto economico dovranno impegnarsi in un percorso di sostegno e inclusione sociale pensato per loro. Per questo ora sono all'opera le due équipe multidisciplinari che operano nei quattro punti di riferimento con sede a Rovigo, Lendinara, Castelmassa e Occhiobello. In questi quattro centri denominati hub, i beneficiari incontreranno assistenti sociali ed educatrici che poi predisporranno per loro progetti per risolvere il disagio. Per poter dare maggiori opportunità di inserimento lavorativo, le équipe hanno incontrato la Fondazione Cariparo, che attraverso il suo Fondo straordinario di solidarietà offre da anni la possibilità di attivare tirocini e borse lavoro per persone svantaggiate e disoccupate con la collaborazione della Caritas diocesana e del Consvipo.
13 aprile 2018
rovigooggi.it informazione che non ti pesa 468x60




Correlati:

Animazione estiva Baseball Camp 2018