INIZIATIVE CEREGNANO (ROVIGO) I consiglieri di opposizione lanciano all’amministrazione l’idea di effettuare un mercato con prodotti locali

Cibo a km 0 in piazza è la proposta di Baldo e Silvestri

Beni Artistici Religiosi Fondazione Cariparo
Un mercato pomeridiano dove vendere prodotti a km 0: questa la proposta che viene lanciata dai consiglieri comunali Andrea Baldo e Filippo Silvestri con l’obiettivo di incentivare non solo le piccole imprese ma anche la cultura di avvicinare i cittadini alla realtà contadina 

Ceregnano (Ro) - “In un periodo in cui il modello della grande distribuzione sta soffocando le piccole e medie imprese locali, sarebbe giusto che l'amministrazione comunale cominciasse a prendere le loro difese”. E’ il pensiero dei consiglieri comunali di minoranza Andrea Baldo e Filippo Silvestri che lanciano all’amministrazione l’idea, che si sta già sviluppando da anni in altri comuni, di un mercato a km 0 “visto che molte aziende locali lavorano nel settore dell'agricoltura”.

“Il cibo a Km 0 è un’idea affascinante, dove il produttore locale ha maggiori guadagni visto che si saltano le parti intermediarie - spiegano - ed il consumatore può mangiare prodotti sani, freschi e di qualità a prezzi convenienti. Nei prossimi giorni ci piacerebbe valutare la proposta con un responsabile delle associazioni di categoria per discuterne. Tra l'altro va valutata anche la soluzione di svolgere tale mercato nelle ore pomeridiane dove possono venire non solo gli anziani, ma anche quelle famiglie che al mattino lavorano e verso metà pomeriggio sono più libere”. 
Promuovere i prodotti agroalimentari locali sarebbe anche un interessante aspetto culturale secondo Baldo e Silvestri “perchè permette di riavvicinare il cittadino alla realtà contadina, dando la possibilità di conoscere più a fondo i prodotti che ci offre la nostra terra con il variare delle stagioni. Il gruppo Ceregnano Futura, pur essendo in minoranza, ancora una volta si ritrova ad essere propositivo e come abbiamo ribadito più volte, - concludono - è ora che l'attuale amministrazione esca da questa immobilizzazione e, partendo dalle basi, cominci a lavorare per il territorio e per i suoi cittadini”.

 
10 maggio 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

Musikè Fondazione Cariparo 730x90 istituzionale - post evento