AMBIENTE LENDINARA (ROVIGO) Luigi Viaro ha firmato l’ordinanza per la lotta obbligatoria alle infestazioni da processionaria del pino, insetto pericoloso per gli animali e anche per l'uomo

Il bruco killer va sterminato, lo dice il sindaco 

Musikè Fondazione Cariparo 730x90 istituzionale - post evento
Tutti i proprietari di aree verdi ed amministratori di condomino sono invitati dal sindaco Luigi Viaro a controllare se nelle loro aree sono presenti dei nidi di processionaria per una disinfestazione preventiva 

Lendinara (Ro) - E’ stato l’incubo di tutte le amministrazioni nel 2017 il parassita della processionaria, il bruco che infesta e uccide alberi - pini e conifere, soprattutto - ma che è molto pericoloso anche per uomo e animali.

Quest’anno l’amministrazione comunale di Lendinara ha deciso di giocare d’anticipo con il sindaco Luigi Viaro che ha firmato l’ordinanza per la lotta obbligatoria alle infestazioni da processionaria del pino. 

Questo arriva dal fatto che è stata accertata la presenza sulla territorio comuanle, sulla base di segnalazioni ed accertamenti effettuati, di nidi della Processionaria del pino e la continua diffusione e presenza del parassita soprattutto in aree private. 

E’ stata valutata quindi la necessità di adottare un idoneo provvedimento per contrastare lo sviluppo e la diffusione del parassita. A tutti i proprietari di aree verdi ed amministratori di condominio viene ordinato di effettuare entro il mese di giugno tutte le opportune verifiche ed ispezioni sugli alberi per accertare l’eventuale presenza di nidi. 

Nel caso venisse riscontrata la presenza della processionaria i soggetti dovranno intervenire a propria cura e spese rivolgendosi a ditte specializzate con l’esportazione meccanica mediante il taglio dei rami infestati e la bruciatura degli stessi. 

In caso di mancato adempimento saranno applicate delle sanzioni amministrative che vanno dai 25 ai 500 euro. 
10 maggio 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

Animazione estiva Baseball Camp 2018