COMUNE PORTO VIRO (ROVIGO) Assente l’assessore alle pari opportunità Marialaura Tessarin in consiglio quando si doveva discutere della modifica dl regolamento. Per la consigliere Silvia Gennari c’è "mancanza di progettualità politica”

Componenti delle commissione: a dicembre votata la diminuzione, a maggio l’aumento

Beni Artistici Religiosi Fondazione Cariparo
Non solo era assente in consiglio comuanle l’assessore alle pari opportunità Marialaura Tessarin ma il regolamento per l’istituzione della commissione, che era già stato modificato diminuendo il numero dei componenti, ora viene aumentato: a farlo presente è la consigliere Silvia Gennari


Porto Viro (Ro) - Assente l’assessore sebbene in consiglio comunale c’era un ordine del giorno di sua competenza. Silvia Gennari, consigliere di minoranza, fa presente come durante l'ultimo consiglio comunale tenutosi giovedì 26 aprile il punto 8 all’ordine del giorno: “Modifica regolamento per l’Istituzione ed il funzionamento della commissione per le Pari Opportunità”, è stato alla fine esposto dal segretario comunale.

“Sebbene fossero in elenco all’ordine del giorno della seduta consiliare un paio di proposte di sua competenza, l’assessore con delega alle Pari opportunità Marialaura Tessarin, era assente. - esordisce Gennari - E così, arrivati alla trattazione del punto succitato, in un succedersi di rimandi dall’assessore Mantovan al consigliere Marinelli, la lettura della proposta di delibera, è stata infine affidata al segretario”.

“Nessuno dalla maggioranza ha spiegato al consiglio ed in particolar modo ai cittadini, le motivazioni per cui, trascorsi solo pochi mesi (era il 19 dicembre), dall’aver proposto e votato, una modifica in diminuzione del numero dei componenti della commissione Pari Opportunità (da 13 a 7), nonostante le perplessità manifestate in quell’occasione dalla minoranza, - spiega Gennari - ci siamo trovati solo quattro mesi dopo a votare una modifica opposta, in aumento quindi, del numero dei componenti della stessa commissione”.  

Motivazioni che rimangono ad oggi sconosciute per Gennari, “nonostante il disappunto espresso da me e dal consigliere Vianello, la delibera è stata approvata nel silenzio generale dei componenti di maggioranza. Auspico ora che per integrare la commissione dei tre nuovi membri (come espresso dall’ultima variazione al Regolamento), vengano accolte le disponibilità di tutte quelle persone che pochi mesi fa avevano fatto pervenire le loro candidature - conclude Gennari - e che proprio a causa di quella drastica riduzione introdotta dall’assessore, avevano visto escludere la loro partecipazione. Ritengo tutto ciò paradossale oltre che evidente manifestazione di una mancanza di progettualità politica”.
15 maggio 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

Musikè Fondazione Cariparo 730x90 istituzionale - post evento