PATTINAGGIO SU STRADA CAMPIONATO REGIONALE Skating club Rovigo ancora protagonista, Filippo Santato d’oro sui 300 metri sprint e Desiana Caniatti leader dei 5000 metri

Due titoli conquistati oltre a due argenti e due bronzi

ELEZIONI - Adria - Fratelli d'Italia Forza Adria

Ancora medaglie, ancora titoli per lo Skating club Rovigo impegnato a Spinea (Ve) per i campionati regionali su strada


Spinea (Ve)  - Portata a termine anche la fase su strada del Campionato Regionale, di scena domenica 13 maggio nell’impianto di Spinea (Ve) con due titoli conquistati oltre due argenti e due bronzi, con un complessivo sesto posto in classifica per società. 

Formazione verdeblù al completo, accompagnata dal responsabile tecnico Roberta Ponzetti e dal direttore sportivo Michele Santato. Nei Ragazzi 12 Emma Trovò ha centrato oltre al sesto posizionamento nei 2.000 metri a punti un ottimo quinto nei 200 metri sprint, in costante crescita specie nelle gare su asfalto dove riesce ad esprimere al meglio le proprie potenzialità. Nella categoria Ragazzi, primo picco di giornata con l’oro conquistato da Filippo Santato nei 300 metri sprint, giunto poi quinto in gara lunga (3000 metri a punti) penalizzato da una caduta nel tentativo di sorpasso finale all’ultima curva; nei pari età femminili invece Elisa Berto scivola in gara corta in un tracciato molto insidioso, mentre si piazza in ottava posizione nei 3000 metri a punti. 

Negli Allievi, doppio decimo posto per Leonardo Fantato mentre negli Junior Alberto Barison ha lambito il podio in gara corta, giungendo quarto, quinto nei 5.000 metri a punti, anch’egli sfavorito da una caduta. Nei Senior, argento nel giro sprint conquistato da Benedetta Rossini che sfiora poi il podio in gara lunga, mentre nei maschi in gara corta i colori dello Skating Club Rovigo svettano sul secondo e terzo gradino del podio con rispettivamente Mattia Diamanti argento e Nicolò Greguoldo bronzo e poi con Giovanni Arzenton giunto ottavo; nei 5.000 metri a punti, altro bronzo per Greguoldo, ventesima posizione per Arzenton, ventitreesima per Diamanti. Infine, nei Master, 5.000 metri in linea dominati da Desiana Caniatti che incrementa il suo palmares anche con questo titolo regionale, argento per Paolo Campi. Tra i protagonisti, a fine gara Nicolò Greguoldo afferma essere stata “un’ottima giornata, con due medaglie di bronzo ottenute, pur avendo un peso leggermente diverso, non avendo ben concretizzato la gara corta a causa di una partenza non ottimale, che però è stato lo stimolo per ben figurare in gara lunga”. Soddisfatto anche Mattia Diamanti: “La forma fisica sta via via migliorando grazie al lavoro congiunto della mia allenatrice Roberta Ponzetti e la collaborazione del preparatore atletico Paolo Negrini (allenatore della Confindustria Atletica Rovigo, ex preparatore di Petrarca Padova e Fiamme Oro) che con costanza mi stanno seguendo per essere al megli, o pronto all’appuntamento clou del campionato italiano tra due mesi”.

 

15 maggio 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

Animazione estiva Baseball Camp 2018