RICONOSCIMENTI ROVIGO Aicha Fuamba e Sofia Teresa Bisi premiate al 31° Salone del Libro di Torino

Il viaggio dall’Africa in barcone è un libro da primo premio 

Animazione estiva Baseball Camp 2018
Una docente e una sua ex studentessa hanno vinto il concorso nazionale Lingua Madre con il libro “Per aspera ad astra”

Rovigo - La rodigina Sofia Teresa Bisi, docente al liceo Celio Roccati di Rovigo e giornalista, e la sua ex studentessa Aicha Fuamba, originaria della Repubblica Democratica del Congo, hanno ricevuto lunedì 14 maggio, nella giornata conclusiva al Salone del libro di Torino, il primo premio al concorso letterario nazionale “Lingua Madre. Storie di donne straniere in Italia”. 

Il progetto, nato nel 2005 e ideato da Daniela Finocchi, fino a oggi ha visto oltre 6000 partecipanti. È diretto alle donne straniere (o di origine straniera) residenti in Italia – con una sezione dedicata alle donne italiane che vogliano raccontare le donne straniere – e si può partecipare inviando un racconto e/o una fotografia.

Il racconto della vita difficile di Aicha, della sua infanzia in Africa dopo essere stata strappata alla madre, del suo viaggio in un barcone verso la Sicilia, dove ha visto morire la madre, è stato intitolato “Per aspera ad astra”, ed è stato scelto tra centinaia di partecipanti. Seconda classificata Dorota Czalbowska (Polonia) con il racconto Parole perdute, terza classificata Marcela Luque (Argentina) con il racconto Hind dappertutto.

A consegnare il premio è stata Roxana Lazar, la vincitrice della precedente edizione del concorso: i 1000 euro sono stati lasciati tutti ad Aicha, che ora frequenta l’ultimo anno di liceo a Pantelleria; entrambe hanno poi avuto libri prestigiosi sul Piemonte e sull’arte, oltre alle raccolte dei racconti delle edizioni passate. Tante le autorità presenti all’evento, tra cui Chiara Appendino, sindaca di Torino; Antonella Parigi, assessora alla Cultura e al Turismo della Regione Piemonte; Cinzia Pecchio, presidente della Consulta Femminile Regionale del Piemonte, Daniela Ruffino vicepresidente del Consiglio Regionale del Piemonte, e alcune rappresentanze diplomatiche dei Paesi d’origine delle vincitrici. Il concorso letterario nazionale Lingua Madre vede il sostegno di salone internazionale del Libro Torino e Regione Piemonte, opera sotto gli auspici del Centro per il libro e la lettura e si avvale dei patrocini di: ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, rappresentanza in Italia della Commissione Europea, Pubblicità Progresso - Fondazione per la Comunicazione Sociale, We Women for Expo.
Il libro con i racconti finalisti sarà pubblicato in autunno e poi sarà disponibile in tutte le librerie. Per informazioni concorsolinguamadre.it.
16 maggio 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

ELEZIONI - Adria - Fratelli d'Italia Forza Adria