EVENTI CORBOLA (ROVIGO) Domenica 27 maggio si terrà la seconda edizione del raduno di auto storiche organizzato dal Club Basso Polesine per un percorso alla scoperta del Delta del Po 

Invasione di auto storiche nel Delta del Po

Musikè Fondazione Cariparo 730x90 istituzionale - post evento

Con l’obiettivo di valorizzare e far conoscere le meraviglie del Parco del Delta Po il Club Basso Polesine di Corbola è pronto a bissare il successo dello scorso anno con la seconda edizione del raduno di auto storiche che vedrà le auto passare tra il Delta polesano e ferrarese  



Corbola (Ro) - Il Delta del Po invaso dalle auto di altri tempi. Accadrà domenica 27 maggio con la seconda edizione del raduno di auto storiche organizzato dal Club Basso Polesine di Corbola. 

Il club nasce nel 2017 dall’unione di due raduni di auto storiche locali, quello del comune di Taglio di Po nominato il raduno del Delta e Memorial Schiavon Danilo, organizzato da Fontolan Fiorenzo ed il giovane raduno del Polesine nel Delta del Po organizzato da Alberto Stoppa e il suo staff, che sulle orme delle zio Fiorenzo ha voluto portare questa iniziativa anche nel paesino di Corbola. 

Alberto si circonda di uno staff giovane e pieno di idee, ogni anno cercano di apportare modifiche e integrazioni all’evento cercando di coinvolgere appassionati di tutte le età con un occhio di riguardo per le nuove generazioni. 

La partecipazione al primo anno è andata ben oltre le aspettative con 54 auto iscritte e 90 commensali e quest’anno gli organizzatori auspicano in una piccola crescita promuovendo un giro nella zona, che tocca una visita guidata nel Castello Estense della Mesola fino ad arrivare a Pomposa, in un locale per il pranzo immerso nell’Oasi Bianca. Il ritrovo è in piazza Martiri a Corbola alle ore 8 dove si potranno fare le iscrizioni fino alle 10 e dalle 10.30 circa parte il tour.

Non mancheranno intrattenimenti e i servizi, come l’aci gratuito per la durata dell’evento, gudget di benvenuto, aperitivi alle tappe, karaoke e sound, premiazioni, giochi e sopratutto tante risate per passare una giornata in compagnia condividendo insieme la stessa passione, i motori.

Questo evento è stato creato con lo scopo di valorizzare la zona, il turismo e soprattutto per far conoscere le meraviglie del Parco del Delta Po. “Noi ce l’abbiamo messa tutta e speriamo nella bontà divina di una bella giornata di sole, nel caso siamo attrezzati per lo svolgimento con maltempo. Nonostante tutte le difficoltà che si incontrano oggi per organizzare un evento, grande è stato l’aiuto delle autorità amministrative e delle attività commerciali locali che ne permetteranno l’organizzazione” concludono gli organizzatori.

24 maggio 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

Deltablues 2018