COCAINA ROVIGO Due sono di Porto Viro, l’altro è un chioggiotto. Erano stati fermati dai Carabinieri di Adria durante lo scambio di due etti sostanza stupefacente 

Arrestati grazie ai cani antidroga, restano in carcere

Deltablues 2018

I tre arrestati dai carabinieri attenderanno il processo per direttissima in carcere. Convalidato l’arresto dal tribunale di Venezia. Nell’operazione i militari aveva rinvenuto 2 etti di coca e 9 mila euro in contanti (LEGGI ARTICOLO)


Venezia - I due polesani di Porto Viro sono stati visti sfrecciare sulla Romea, i carabinieri di Adria li hanno subito notati, dopo il pedinamento sono stati visti a Chioggia con una terza persona mentre consegnavano 2 etti di cocaina in sasso. Venerdì 25 maggio i militari dell’Arma li hanno arrestati con l’ausilio del reparto cinofilo di Torreglia. Oltre alla droga anche 9 mila euro, somma di denaro che chiaramente fa pensare sia provento dell’attività di spaccio. Uno scambio in piena regola. 

Lunedì 28 maggio la convalida dell’arresto dei tre al tribunale di Venezia. Restano tutti in carcere in attesa del processo per direttissima vista la flagranza del reato.

28 maggio 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

Musikè Fondazione Cariparo 730x90 istituzionale - post evento