ANIMALI ROVIGO La padrona lo aveva lasciato nella Bmw nel parcheggio della Fattoria, le forze dell’ordine gli danno da bere. Romanzina per chi lo ha abbandonato  

La squadra di pronto intervento salva un cane in auto 

Musikè Fondazione Cariparo 730x90 istituzionale - post evento

Un caldo torrido, infuocato. Due signore avevano lasciato il cane all’interno dell’auto intorno alle 14 e 30. Con 34 gradi era logico che si sarebbe sentito male, avvisati i vigili del fuoco, la Polizia e l’arrivo del veterinario risolvono la situazione. Approfittano di una fessura nel finestrino, lo aprono e gli danno da bere 


Borsea (Ro) - Un gran trambusto nel parcheggio del centro commerciale La Fattoria attorno alle 14.30 del pomeriggio. Un cane era stato lasciato chiuso in auto dalla sua proprietaria. Il sole picchiava, 34 gradi in quel momento, e in auto si sa che le temperature diventano esponenziali. L’auto, una Bmw con targa straniera, aveva i finestrini un poi giù, ma alcuni passanti si erano accorti della sofferenza dell’animale e hanno chiamato le forze dell’ordine. Sono arrivati così i vigili del fuoco, pronti per aprire il mezzo, la polizia e il veterinario dell’Ulss. 

Attraverso la fessura del finestrino aperto subito sono riusciti a dare da bere al cane, poi all’interno e all’esterno del centro commerciale è risuonato con gli altoparlanti l’appello che cercava i proprietari della Bmw. 

Visto che il cane era riuscito a bere, i vigili hanno aspettato ad intervenire, prima aspettando se il proprietario si facesse aventi. E così è stato. Dopo un buon quarto d’ora due signore sono arrivate all’auto e hanno aperto le portiere. Il cane, un meticcio color champagne, è saltato fuori, per qualcuno che vedeva non molto in forma. E’ scattato l’applauso fragoroso del folto pubblico che si era radunato attorno. 

E le due signore si sono beccate una bella ramanzina oltre che una bella multa. 

 

1 giugno 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

Deltablues 2018