ELEZIONI COMUNE ADRIA (ROVIGO) Divario di 604 voti tra Omar Barbierato e Lamberto Cavallari che vanno al ballottaggio il prossimo 24 giugno

Barbierato vs Cavallari, è scontro tra 14 giorni

Musikè Fondazione Cariparo 730x90 istituzionale - post evento
La lunga notte del voto ad Adria alle 3.50 non è ancora finita, ma il divario tra il primo, il secondo è il terzo è tale che si può affermare con certezza che al ballottaggio la sfida sarà tra Omar Barbierato e Lamberto Cavallari


Adria (Ro) - Con l’ultimo aggiornamento definitivo della Prefettura delle 6.35 dell’11 giugno sono 604 voti separano il primo arrivato, Omar Barbierato (33,79%), dal secondo, Lamberto Cavallari (27,40%), ed è una gioia incontenibile per tutto il gruppo che sostiene e affianca Barbierato. “Due anni di opposizione, un lavoro di squadra che dura nel tempo, le idee che non sono mai venute meno, anzi” spiega il candidato sindaco più votato il 10 giugno nella città di Adria. Più votato ma ciò non è sufficiente a farlo sindaco, dal momento che Adria contando più di 15mila abitanti, per vincere al primo turno bisogna ottenere il 50% dei voti più 1, quindi gli adriesi ritorneranno al voto il 24 giugno. Tre le civiche con Barbierato: Siamo Adria, Ibc, e Adria civica.

Cavallari, sostenuto da 5 liste, la civica Cavallari 2.0, la lista frazioni, la Bobosindaco, il Pd e Ora cambia, poco dopo mezzanotte aveva già individuato il ballottaggio a due con Barbierato, mentre Emanuela Beltrame, candidata sindaco della coalizione Lega e Forza Italia che alla fine ha convogliato il 19,45% dei voti, continuava a sperarci.

Le prossime due settimane si annunciano politicamente importanti e combattive perché è difficile pensare che Cavallari non proverà a giocarsi tutte le carte a disposizione.
11 giugno 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

Deltablues 2018