CULTURA ROVIGO Lunedì 11 giugno al teatro Don Bosco sono stati premiati gli spettacoli che hanno partecipato alla rassegna “Tra scuole e teatro”. Premio giuria al Celio, premio del pubblico alle medie Goldoni di Ceregnano 

Il teatro è magia, i gruppi teatrali scolastici vincitori 

Musikè Fondazione Cariparo 730x90 istituzionale - post evento

Ultima serata del festival Tra scuole e teatro all’insegna della festa. Cinque i gruppi teatrali scolastici premiati: il liceo Celio, le medie di Ceregnano, il Primo Levi di Badia Polesine, e il Celio Roccati. Cinque gli spettacoli segnalati a partecipare a rassegne nazionali 



Rovigo - La sfida teatrale tra i laboratori scolastici è arrivata alla conclusione. Nella serata dell’11 giugno al teatro don Bosco di Rovigo si sono consegnati gli ambiti premi del festival “Tra scuole e teatro”, giunto quest’anno alla 18esime edizione. Lo spettacolo "Perfetti sconosciuti" del liceo Celio ha vinto il premio della giuria studenti per la naturalezza dell’interpretazione; “Nel mare ci sono i coccodrilli” delle scuole medie Goldoni di Ceregnano invece si aggiudica il premio del pubblico e il premio migliore scenografia; “I fisici” del gruppo teatrale dell'Iis Primo Levi di Badia Polesine è stato giudicato il miglior progetto di teatro educazione per la capacità di interpretare a proprio modo un classico del ‘900; ”Processo a Gesù” si aggiudica il miglior adattamento teatrale del laboratorio del liceo Celio Roccati. 

Dieci le compagnie che hanno partecipato, ricevendo dalle mani di Luigi Costato, presidente di Fondazione Banca del monte, l’attestato, formazioni teatrali di sette scuole della provincia che hanno portato in scena gli spettacoli.

Obiettivo della rassegna è la diffusione del laboratorio teatrale nelle scuole, il fare teatro tra i banchi, come materia formativa ed educativa. Tanto che il festival rodigino seleziona gli spettacoli da segnalare ad altre rassegne teatrali nazionali, in modo da incentivare la pratica del teatro tra gli studenti. Gli spettacoli che godranno della segnalazione sono: I Fisici del Primo Levi di Badia Polesine per la rassegna nazionale del teatro delle scuole a Serra San Quirico; Il piccolo Principe della scuola Parenzo dell’istituto comprensivo Rovigo 2 alla rassegna Dumus in fabula di Domodossola; lo spettacolo in lingua francese Huit femms del liceo Celio per la rassegna di Roma Bottega del Teatro; lo spettacolo in lingua spagnola Nuestra Natacha sempre del liceo Celio per la rassegna Bagni di Lucca; lo spettacolo La fattoria degli animali del liceo Paleocapa per la rassegna teatrale della scuola regionale in diversi comuni della provincia di Udine; Nel mare ci sono i coccodrilli della scuola media Carlo Goldoni per la rassegna Admajori a Salerno. 

La premiazioni sono avvenute in un clima di festa, il teatro Don Bosco era pieno di studenti e docenti delle varie compagnie teatrali scolastiche che prima hanno assistito allo spettacolo “Un mondo raro” liberamente tratto da “L’ultimo re di spade” di Alessandro Sgamma, portato in scena saranno i ragazzi di Teatro Merak, giovane gruppo locale formato da Filippo Zattin, Paolo Zaffoni, Sabrina Romeo, Jessica Buoso e Francesca Ricchiero. Regista dello spettacolo è Andrea Zerbato.

12 giugno 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

Deltablues 2018