CALCIO SERIE D ROVIGO Carmine Parlato, termina la sua avventura al Rieti, dopo che il presidente Riccardo Curci ha venduto l’85% delle quote ad una holding straniera

L’ex tecnico biancazzurro è sul mercato 

Carmine Parlato
Musikè Fondazione Cariparo 730x90 istituzionale - post evento

Dopo aver portato tra i professionisti la squadra del Rieti con ben 76 reti realizzate e solo 29 subite, Carmine Parlato ha deciso di cambiare dopo il cambio di presidenza “Alla luce del nuovo assetto societario, sono costretto a prendere una decisione dolorosa, prendendo in considerazione nuove esperienze professionali. Adesso voglio soltanto riposarmi e al futuro penserò più avanti, perché voglio staccare un attimo”.

leggi l'articolo sul Calcio Rovigo
leggi l'articolo su Luca Reale al Rovigo
leggi l'articolo sulle designazioni di Gallettio e Rossi
leggi l'articolo sulla panchina del Papozze
leggi l'articolo sul mercato del Loreo
leggi l'articolo sul mercato dell'Union Vis 

leggi l'articolo sul Crespino 


Rieti - Carmine Parlato, dopo aver vinto il campionato col Rieti nel girone G del campionato di Serie D, dopo aver concluso la stagione a quota 75 punti, con 22 successi, 9 pareggi e soltanto 3 sconfitte, abbandona la formazione amaranto celeste. 

“Alla luce del nuovo assetto societario che si sta prefigurando in seno alla Fc Rieti - ha commentato Carmine Parlato ex tecnico del Rovigo - sono costretto a prendere una decisione dolorosa, maturata al termine di un confronto ponderato e cordiale con il mio presidente Riccardo Curci, nel corso del quale ha compreso le mie esigenze che in questo momento non collimano con quelle societarie. Durante questo lungo periodo di silenzio la mia priorità è stata sempre e solo la possibilità di vivere una nuova esperienza in serie C con Riccardo Curci alla presidenza, ma venendo meno questa condizione, mio malgrado, ho deciso di prendere in considerazione nuove esperienze professionali. È stato un anno meraviglioso e vi porterò tutti nel cuore, dal presidente al magazziniere, passando per i tifosi. Grazie Rieti per quello che mi hai dato.” 

La maggioranza delle quote del club, pari all’85%, del presidente Riccardo Curci, infatti sono state vendute ad un holding straniera, ed il tecnico per questo motivo ha deciso di abbandonare il suo gruppo, dopo l’addio del leader aziendale. La decisione è stata presa ufficialmente nella giornata di sabato 9 giugno, e attualmente il mister ha voluto concedersi una pausa di riflessione: “Adesso voglio soltanto riposarmi e al futuro penserò più avanti, senza pensare al mondo dello sport e al calcio, perché voglio staccare un attimo dalla mia situazione personale legata al pallone.”

 

 

12 giugno 2018
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

Deltablues 2018