Rovigo Oggi

Le condizioni per avere lo sconto sulla tassa rifiuti

TASSE ROVIGO Tares 2013, entro venerdì 7 giugno è possibile richiedere le agevolazioni sociali. Leggi tutti i casi previsti per la riduzione


Il consiglio comunale ha approvato le agevolazioni sociali della Tares 2013, la tariffa su rifiuti e servizi in vigore dal 1° gennaio 2013. Per ottenere le agevolazioni bisogna presentare la richiesta all’ufficio Tributi del Comune entro venerdì 7 giugno

Rovigo - Scadrà venerdì 7 giugno il termine per presentare le richieste di agevolazione sulla Tares 2013, la nuova tariffa sui rifiuti ed i servizi introdotta il 1° gennaio.
Il consiglio comunale ha approvato le agevolazioni sociali e le domande per ottenerle dovranno essere presentate all’ufficio comunale dei Tributi di viale Trieste, 13, utilizzando l’apposito modulo di richiesta, disponibile anche sul sito internet del Comune.
Sempre all’ufficio Tributi sono in distribuzione i modelli 730/2013 e Unico/2013 (fascicoli 1 e 2).

Di seguito le agevolazioni. Riduzione dell'80% 
per le abitazioni con famiglie composte da: pensionato o persona inserita nelle liste di mobilità/disoccupazione avente come reddito complessivo annuo ai fini Irpef un importo non superiore a euro 9.000,00 per l’anno 2012due componenti ed eventuali minori il cui reddito complessivo annuo ai fini Irpef derivi esclusivamente da pensioni o da indennità di mobilità/disoccupazione e non sia superiore a euro 15.000,00 per l’anno 2012; famiglie monogenitoriali con figli minori o famiglie monoreddito con tre o più figli, come individuate dal Settore servizi alla persona.

Riduzione del 35% per le abitazioni occupate da famiglie composte da:
pensionato o persona inserita nelle liste di mobilità/disoccupazione avente come reddito complessivo annuo un importo non superiore a euro 9.650.00 per l’anno 2012
due componenti ed eventuali minori il cui reddito complessivo annuo derivi esclusivamente da pensioni o da indennità di mobilità/disoccupazione e non sia superiore a euro 16.500,00 per l’anno 2012.

Riduzione del 35% per le abitazioni occupate da famiglie con presenza di portatore di handicap o famiglie nelle quali è presente un soggetto gravato da invalidità pari o superiore al 66%, il cui reddito complessivo annuo non sia superiore a tre volte il trattamento minimo Inps (euro 18.750,00 per l’anno 2012);

Riduzione del 20% per le abitazioni occupate da famiglie con reddito complessivo Irpef anno 2012 pari o inferiore a euro 18.200,00; per le abitazioni occupate da famiglie con quattro o cinque componenti e reddito complessivo anno 2012 pari o inferiore a euro 31.800,00;

Riduzione del 35% per le abitazioni occupate da nucleo familiare con sei o più componenti e reddito complessivo Irpef anno 2012 pari o inferiore a euro 42.400,00. 


29 aprile 2013