Rovigo Oggi

Attività giovanile in grande fermento 

MOTOCROSS ROVIGO Una bella notizia per i giovani campioncini della scuola di Johnny Orlandini, la pista di Boara Pisani (Padova) è quasi pronta. Domenica parte l’attività ludico-competitive di tutti i piloti a Occhiobello

Parte la collaborazione con la scuola elementare di Mardimago, che il prossimo 3 marzo vedrà Johnny Orlandini in qualità di istruttore federale (Fmi) con il piacere di illustrare ai bambini le bellezze di questo fantastico sport dove, prima di tutto, si formano campioni di umanità.
Iniziativa che è stata resa possibile grazie alla promozione dello sport voluto dalla Regione Veneto del presidente Luca Zaia


Boara Pisani (Pd) - Il 2017 ormai inoltrato porta grandi novità riguardo alla scuola cross di Johnny Orlandini, punto focale dell'attività sportiva e agonistica, che segnala gli atleti che si sono messi in luce con particolare rilievo nel 2016.
Alex Bernardello (18 anni) con Husqvarna 250 4t del team Bonavigo (http://www.bonavigoracing.it/), di Canaro, che ha ottime possibilità per il conseguimento di un titolo importante nel 2017, dato che il confronto diretto con altri piloti già presenti in campionati italiani ed europei, lo ha visto realizzare tempi analoghi in allenamento.
Filippo Salviato (10 anni) con husqvarna 65 2t, del team Solarys di Arezzo (http://www.teamsolarys.it/), crede molto in lui perchè ha vinto il campionato regionale triveneto del 2016 e quest'anno parteciperà al campionato italiano ed europeo con un grandissimo impegno agonistico sportivo ed economico, nonostante la giovane età che lo impegna molto anche sul piano scolastico.

Giacomo Zancarini (16 anni) con Husqvarna 125 2t che, anche a seguito di vari infortuni nel 2016, sarà pronto a febbraio a salire in moto per riprendere gli allenamenti nonchè i campionati italiano ed europeo.
Nicolaj Scopel (13 anni) con Husqvarna 85 2t che ha raggiunto un eccellente 2° posto in classifica generale nel campionato triveneto.
Paolo Martorano (8 anni) con KTM 65 2t che ha vinto il campionato austriaco nella sua categoria e si appresta a partecipare ai campionati triveneto ed italiano.
Michael Tocchio (8 anni) con KTM 65 2t che, con il terzo posto nel campionato triveneto del 2016, si affaccia ai campionati più importanti con la giusta determinazione.
Simone Beccari (6 anni) con KTM 50 2t, che ha iniziato l'attività sportiva dimostrando da subito una ottima intuitività e predisposizione. Davide Mei (12 anni) con KTM 85 2t vincitore di diversi campionati del triveneto e convocato per le qualificazioni di categoria tra i migliori piloti italiani.
Alessio Zilio (12 anni) con KTM 85 2t giovane talento emergente bloccato da un incidente in allenamento, che lo ha tenuto fermo per diverso tempo. Sicuramente sarà protagonista tra i migliori nel 2017.
L'attività giovanile proseguirà e sarà legata alla più importante novità del 2017: il nuovo circuito di Boara Pisani (Pd) che sarà operativo a breve grazie allo sforzo imponente dello staff.
Un'altra novità della scuola cross di Johnny Orlandini è l'inizio di attività ludico-competitive di tutti i piloti, anche inesperti, già dalla prossima domenica (26 febbraio) sulla rinnovata pista di Occhiobello, gestita ora da Alberto Vanuzzo del team Marigo di Fossù (Ve).
 
24 febbraio 2017