Rovigo Oggi

La verità sulla revoca di Andrea Donzelli

VIGNETTA ESCLUSIVA - SORRIDIAMO UN POCO La trascrizione dell'intercettazione telefonica dello scandalo che imbarazza Massimo Bergamin con il segretario federale della Lega Nord Matteo Salvini

Che fosse motivo di imbarazzo l'aveva affermato lo stesso sindaco Massimo Bergamin. L'assessore Andrea Donzelli sarebbe stato invitato "gentilmente" a dimettersi per salvare la faccia di fronte all'ultima trovata buonista che ha fatto letteralmente perdere le staffe al segretario federale leghista Matteo Salvini.





Il contenuto dell'intercettazione circolava già da qualche giorno, ma l'attribuzione degli interlocutori è stato un lavoro lungo e delicato. Oggi, al di sopra di qualsiasi ragionevole dubbio la paternità delle affermazioni è certa: Andrea Donzelli ha tirato troppo la corda, toccando un tasto, quello del benessere bioclimatico personale, che gli è costato, giustamente, aggiungiamo noi, il posto da assessore.

Ricostruità la verità dei fatti, ogni lettore potrà trarre le proprie considerazioni circa la decisione del sindaco Bergamin di revocare i referati a Donzelli.
7 agosto 2017