Rovigo Oggi

Virtuosismi, suggestioni e danze per violoncello solo

ROVIGO CELLO CITY Terzo appuntamento del festival in programma per martedì 5 settembre con musiche di Gabrielli, Bach e Kodaly affidate al celebre solista Giovanni Gnocchi

Il terzo appuntamento del festival Rovigo Cello City andrà in scena martedì 5 settembre nella bellissima cornice della Chiesa del Cristo. Il concerto, dal titolo Cello Solo, sarà eseguito dal celebre solista Giovanni Gnocchi, diplomato a Rovigo e professore universitario di violoncello all’Universität del Mozarteum dii Salisburgo



Rovigo – È arrivato il terzo appuntamento di Rovigo Cello City 2017 dal titolo “Cello Solo”. Questa volta il protagonista è il celebre Giovanni Gnocchi, solista di grande talento, diplomato a Rovigo con Luca Simoncini, che ha completato i propri studi a Salisburgo dove è oggi professore universitario di violoncello all’Universität del Mozarteum. Giovanni a 25 anni ha vinto il concorso di Solo-Cellist alla Camerata Salzburg, dove ha suonato per 8 anni collaborando con Leonidas Kavakos ed esibendosi anche come solista e camerista in tutto il mondo, dal Musikverein di Vienna al Lincoln Center di New York, Concertgebouw di Amsterdam, Tanglewood Music Festival.

Il grande musicista si destreggerà tra virtuosismi, scordature e danze popolari, in un repertorio che copre più di due secoli di musica, guidando gli spettatori tra le note del virtuoso bolognese Domenico Gabrielli, passando per la suite n° 1 di Johann Sebastian Bach, per concludere poi con Zoltan Kodály la cui sonata, caratterizzata da una diversa accordatura del violoncello, mira a far conoscere il carattere rapsodico delle ballate ungheresi. Una lunga strada, epoche e personalità diverse, con un elemento comune: le composizioni proposte sono tutte interpretabili come una sfida tra il violoncellista e il proprio strumento, e caratterizzate da una fortissima tensione sperimentale.

Il concerto si terrà in uno degli edifici sacri più antichi di Rovigo, l'oratorio della Santissima Concezione anche detto Chiesa del Cristo, martedì 5 settembre alle ore 21. L'ingresso è libero con possibilità di prenotazione del posto a sedere al costo di 10 euro. La prenotazione del posto può essere fatta nella sede dell’Associazione Venezze in vicolo Venezze 2 (dalle ore 10 alle ore 12, a partire dal 30 agosto, escluse le domeniche) oppure tramite bonifico bancario indicando nella causale il concerto scelto (Iban: IT61 O 033 5901600 1000 00078743).

4 settembre 2017