Rovigo Oggi

Un triplo saluto al comando: commozione e abbracci

VIGILI DEL FUOCO ROVIGO Il comandante Girolamo Bentivoglio va a Belluno, pensione per il capoturno Paolo Biscaro e la responsabile dell'ufficio prevenzione Cristina Trombin

C'erano i vigili del fuoco di oggi e di ieri, per salutare tre del comando che, per motivi diversi, sono arrivati al termine della loro esperienza a Rovigo. Il comandante Girolamo Bentivoglio, che passa a Belluno; il capoturno Paolo Biscaro, arrivato al suo ultimo turno; e la responsabile dell'ufficio prevenzione Cristina Trombin, anche lei arrivata al traguardo del meritato riposo



Rovigo - "Ho provato a chiedere la ennesima proroga, per restare a Rovigo con voi, ma a Roma mi hanno fatto capire che non era neppure il caso di parlarne, questa volta". E' così che Girolamo Bentivoglio, comandante dei vigili del fuoco di Rovigo, ha salutato i colleghi e gli amici, nella mattinata di mercoledì 13 settembre, al comando di via Ippodromo. Un momento di affetto, commozione e saluto, dopo tanti anni passati assieme e il ricordo comune, tra i tanti, del terremoto del 2012, quando Rovigo e il Polesine furono sotto gli occhi del Paese intero per settimane e i nostri vigili del fuoco diedero un esempio assoluto di efficienza, coraggio e impegno nella difesa del cittadino.

E' stato anche il momento del saluto a Cristina Trombin, dopo 39 anni di servizio, responsabile dell'ufficio prevenzione della struttura. Commossa, ha salutato tutti coloro che le sono stati vicino, in particolare l'ex comandante Giuseppe Madrigano.

Poi, il capoturno e poeta Paolo Biscaro, vigile del fuoco di lungo corso, esperto e coraggioso nel suo lavoro così come sensibile e pronto a mettere in versi i propri sentimenti e il proprio lavoro. Il comandante Bentivoglio ora prenderà servizio a Belluno, mentre arriverà, da Vicenza, Enrico Porrovecchio a sostituirlo.

13 settembre 2017