Rovigo Oggi

Lo spettacolo di Ettore Scola sbarca al Sociale 

CULTURA ROVIGO Venerdì 12 gennaio alle ore 21 si terrà la prima serata della stagione di prosa dal titolo “Una giornata particolare” con Valeria Solarino e Giulio Scarpati

Antonietta rispecchia in pieno il ruolo di donna del “regime”, Gabriele il contrario: sono le due figure che vengono rispecchiate nello spettacolo “Una giornata particolare”, il primo della stagione di prosa del teatro di Rovigo 



Rovigo - “Una giornata particolare” con Valeria Solarino e Giulio Scarpati, venerdì 12 gennaio alle 21 darà il via alla stagione di prosa del Teatro Sociale di Rovigo, realizzata in collaborazione con Arteven.

6 maggio del 1938, giorno della visita di Hitler a Roma. In un comprensorio popolare, Antonietta, moglie di un usciere e madre di sei figli, prepara la colazione, sveglia la famiglia, aiuta nei preparativi per la parata. Inavvertitamente apre la gabbietta del merlo che va a posarsi sul davanzale di un appartamento di fronte al suo. Bussa alla porta, ad aprirle è Gabriele, ex annunciatore dell’Eiar che sta preparando la valigia in attesa di andare al confino perché omosessuale.

Antonietta rispecchia in pieno il ruolo di donna del “regime” dedita alla famiglia, ma è rapita dal fascino discreto di Gabriele. Mentre la radio continua a trasmettere la radiocronaca dell’incontro tra Hitler e Mussolini, Antonietta e Gabriele si rispecchieranno l’una nell’altro condividendo la solitudine delle loro anime.

Lo spettacolo è di Ettore Scola e Ruggero Maccari, con l’adattamento Gigliola Fantoni e vedrà in scena anche Paolo Giovannucci, Anna Ferraioli, Matteo Cirillo, Paolo Minnielli, Federica Zacchia, regia di Nora Venturini.

8 gennaio 2018