Rovigo Oggi

In campo tanti ex rossobl├╣

RUGBY TROFEO ECCELLENZA Le Fiamme Oro a Firenze per staccare il biglietto per la finale. Diversi atleti in campo hanno vestito recentemente la maglia della FemiCz Rovigo

Sabato nel quarto turno del Trofeo Eccellenza nella Pool B sull’erba del “Ruffino Stadium Mario Lodigiani” il direttore di gara Stefano Bolzonella arbitrerà il match tra i Medicei e le Fiamme Oro, con i cremisi alla ricerca della matematica qualificazione alla finale del Trofeo. In campo dal primo minuti Brancoli e Killer Lubian con i toscani, Maran e Basson in panchina, per i poliziotti formazione che comprende Calabrese e Iacob, in panchina probabilmente Alessio Ceglie e il rodigino Marcello De Gaspari.

Al “Quaggia” di Mogliano Veneto i padroni di casa guidati da Federico Dalla Nora sfideranno i diavoli del Conad Reggio agli ordini del direttore di gara breciano Gianluca Gnecchi nella quinta giornata della Pool A.


Firenze – Quinta giornata ed ultima di Trofeo Eccellenza al Ruffino Stadium per la Toscana Aeroporti I Medicei che domani, sabato 13 gennaio alle ore 15.30, incontrerà le Fiamme Oro nel penultimo turno della fase a gironi. I cremisi che guidano la classifica a punteggio pieno - 3 su 3 - andranno a Firenze nel tentativo di staccare il biglietto per la finale con una giornata di anticipo sulla fine della regular season. I precedenti di stagione negli scontri diretti vedono favorito il XV di coach Guidi - che si presenta con una buona progressione di risultati anche in campionato - che si sono imposti sui fiorentini per 45 a 10 all’andata del Trofeo Eccellenza e per 16 a 20 in campionato.

Da inizio stagione il Trofeo Eccellenza ha dato ai coach Presutti e Basson l’occasione per mettere alla prova chi ha avuto meno minutaggio in campionato e anche questa sarà un’ottima possibilità per molti di misurarsi con la qualità e profondità della rosa del XV della Polizia. In termini di motivazioni inoltre, va da sé che questo match rappresenta anche l’ultima opportunità da parte gigliata per mantenere vive le proprie ambizioni di accesso alla finale, nell’ottica di giocarsi tutto poi nell’ultimo turno in trasferta contro la Lazio.  

Sui tre quarti saranno in campo il giovane estremo Cornelli con Lubian e Morsellino a chiudere il triangolo allargato. Mattoccia rientra al centro con Rodwell e Fusco in mediana con Newton. Mentre in terza linea Bottacci darà il cambio a Greef a numero 8 con Brancoli e Cosi nel ruolo di capitano, linea verde in seconda con la coppia Savia-Cemicetti. Chiude la probabile formazione Baruffaldi tallonatore attuale punto cardine della prima linea con ai suoi fianchi la coppia di piloni Zileri e Battisti.

“Sappiamo che i nostri avversari verrano a Firenze per giocarsi la finale. - è il commento di Presutti in vista della partita - Conosciamo le loro potenzialità, la loro ottima rosa di giocatori, ma non partiamo battuti. Vogliamo fare bella figura davanti ai nostri tifosi, cercando di non prendere i punti che abbiamo preso a Roma e proseguendo nella scelta di dare spazio a tutti. Confido nella potenzialità della mia squadra e so che usciremo dal campo a testa alta”.

Coach Gianluca Guidi, che si troverà di fronte l’ex allenatore del XV della Polizia di Stato, Pasquale Presutti per la terza volta dall’inizio della stagione (la statistica recita 2-0 per le Fiamme), è intenzionato a proseguire la striscia di risultati positivi e dichiara: “Dobbiamo continuare su questa strada e centrare l’accesso alla finale del Trofeo Eccellenza, uno degli obiettivi dichiarati ad inizio stagione. Un proposito che vorrei fosse condiviso da tutti noi e, per questo, nel match di sabato darò spazio anche a chi finora ha giocato meno, ma ha comunque lavorato sodo e bene pur non scendendo in campo: sono certo che tutti mostreranno il proprio valore. Per le Fiamme e, soprattutto, per me – conclude l’allenatore livornese – è motivo d’orgoglio affrontare Pasquale Presutti, con il quale personalmente ho uno splendido rapporto: un motivo in più per fare bella figura”.

Dunque, molti cambi nel XV titolare e un’assoluta novità in panchina, dove per la prima volta siederà un atleta proveniente dalle giovanili delle Fiamme Oro Rugby: Alessandro Asoli, terza linea della Under 18 cremisi. In prima linea spazio al terzetto formato da Niccolò Zago, Adriano Daniele e George Iacob, mentre in seconda ci saranno Davide Fragnito e Matteo Cornelli; terza linea con i due flanker Iacopo Bianchi e Dennis Bergamin, con capitan Mirko Amenta a chiudere il pacchetto di mischia; i due mediani saranno Guido Calabrese e Filippo Buscema, mentre la coppia di centri sarà composta da Roberto Quartaroli e dal rientrante Matteo Gabbianelli; inedito anche il triangolo allargato, che vedrà alle ali Matteo Gasparini e Michele Sepe, con Junior Ngaluafe spostato a 15. In panchina andranno: Stefano Iovenitti, Amar Kudin, Alessio Ceglie, Luca Mammana, Alessandro Asoli, Luca Martinelli, Luca Roden e uno tra Samuel Seno e Marcello De Gaspari.

Medicei Firenze:  Cornelli; Lubian, Mattoccia, Rodwell, Morsellino; Newton, Fusco; Cosi (c), Bottacci, Brancoli; Cemicetti, Savia; Zileri, Baruffaldi, Battisti.
A disposizione: Cesareo, Montivero, Corbetta, Maran, Chianucci, Taddei, Basson, Esteki.

Fiamme Oro: Ngaluafe; Sepe, Gabbianelli, Quartaroli, Gasparini; Buscema, Calabrese; Amenta (cap), Bergamin, Bianchi; Cornelli, Fragnito; Iacob, Daniele, Zago
A disposizione: Iovenitti, Kudin, Ceglie, Mammana, Asoli, Martinelli, Roden, Seno/De Gaspari

Arb. Stefano Bolzonella (Cuneo). AA1 Andrea Laurenti (Bologna); AA2 Marco Borraccetti (Forlì)

 

 

 

12 gennaio 2018