Rovigo Oggi

Il cioccolato con la carta verde che scioglie il cuore di grandi e bambini

SOLIDARIETÀ FRATTA POLESINE (ROVIGO) Faedesfa si mette all’opera per la Pasqua 2018 che fa centro con scuole e sport. Venerdì 2 febbraio partita la campagna 

Una donazione di 6 euro per continuare a far sorridere i bambini a scuola e nello sport: così Faedesfa si prepara per Pasqua. Si tratta di uova di prima qualità, al cioccolato o fondente, realizzate con cura dall’azienda “Rital” di Lendinara



Rovigo - L’ovale schiacciato oltre la linea, un goal messo in rete, un canestro centrato, un punto realizzato. Una sostenibilità allargata a qualsiasi tipo di sport. Lo sport, come le scuole, veicolo fondamentale per l’aggregazione e l’inclusione totale dei ragazzi e dei bambini di ogni età. Questa è la nuova mission allargata di Faedesfa Onlus con la sostenibilità attraverso la promozione delle uova pasquali ad ogni tipo di società sportiva locale e non solo da questo 2018. 

Un progetto sostenuto anche dal Coni come nuovo sistema di rete e aggregazione sociale. Ritorna l’iniziativa benefica delle uova della banda delle magliette verdi. Fondente o al latte poco conta. I gusti sono gusti. L’importante è che sia un uovo di Pasqua targato “Faedesfa”, l’associazione Onlus di Fratta Polesine che opera da tempo a sostegno dei bambini. Mancano meno di due mesi a Pasqua, ma non è mai troppo presto per la solidarietà. E proprio oggi, venerdì 2 febbraio, inizia ufficialmente la campagna delle uova di Pasqua.

Faedesfa Onlus vuole raggiungere un grande obiettivo: superare i numeri dello scorso anno. La squadra polesana, capitanata dal presidente Andrea Pezzuolo affiancato dai 9 componenti del direttivo, che conta circa 600 soci, si è già messa all’opera in dirittura d’arrivo di domenica 1 aprile, giorno della Santa Pasqua per questo 2018. Basta una donazione di 6 euro per poter scartare l’uovo di Faedesfa. E continuare a regalare sorrisi ai bambini “Senza i quali non varrebbe la pena di vivere” questo il motto dell’associazione. “La maggior parte del ricavato sarà destinato in questo 2018 al sostegno delle scuole di ogni genere e grado e dello sport, veicoli fondamentali per la crescita e l’inclusività dei nostri bambini” - racconta il presidente di Faedesfa Andrea Pezzuolo – vogliamo dare un segnale importante a favore dello sport, uno sport concepito come una rete sociale che può permettere la coesistenza di piccole e grandi realtà associazionistiche sportive”. 

I numeri e i dati dell’anno precedente diventano i punti di partenza per l’anno successivo, dati che sono sempre stati in crescita in modo esponenziale. Un grande risultato che ha portato, nei sei anni di storia dell’associazione a raccogliere in totale ben 270mila euro. “Una cifra importante, impensabile fino a qualche anno fa, che ci ha permesso di compiere azioni importanti aiutando i bambini e le persone in difficoltà fisica, psichica, economica e sociale, nelle scuole e negli ospedali. Non da ultimo il sostegno continuo agli amici Amatriciani” precisa Massimo Previato consigliere di Faesdesfa.

Il magico cioccolato con la carta verde è in grado di arrivare ovunque e di sciogliere il cuore di grandi e bambini. Gli ingredienti delle uova sono di prima qualità, realizzate con cura dall’azienda “Rital” di Lendinara. Le uova vengono preparate e confezionate una ad una dalle mani degli artigiani dell’azienda dei fratelli Rigato, partner unici e indiscussi di questo magico progetto. 

Faedesfa arriva però anche tra i banchi di scuola, per regalare sorrisi ai piccoli alunni. Ogni anno si mette in moto, infatti, la macchina dei volontari di “Faedesfa per la scuola: un progetto di raccolta fondi tramite la distribuzione di uova pasquali negli istituti scolastici. Lo scopo è quello di finanziare l’acquisto di materiale informatico e didattico per tutte le scuole che decidono di aderire. C’è tempo fino all’8 marzo per partecipare all’iniziativa. “Condividere con bambini e ragazzi messaggi di solidarietà nei confronti di persone in difficoltà ha un valore educativo enorme” spiega Marina Faedo che per Faedesfa cura i rapporti con le scuole. Il 2018 ha visto coinvolte ben 47 scuole nel Veneto e 13 in Emilia Romagna. Grazie al ricavato delle donazione raccolte, sono stati acquistati, diversi tablet, computer, lavagne Lim, videoregistratori, strumenti musicali insomma materiale didattico di ogni genere e sorta. Per aderire o ricevere qualsiasi altra informazione legata ai vari progetti, basta contattare il numero verde gratuito 800.411.444. 

Per scoprire come opera e cosa fa concretamente Faedesfa, basta cliccare su www.faedesfa.org. Tutti gli aggiornamenti su Facebook, con un “Mi piace” alla pagina Faedesfa Onlus. 

Di seguito il videomessaggio del sindaco Sergio Pirozzi di Amatrice a favore dell'associazione polesana Faedesfa

1 febbraio 2018