Rovigo Oggi

Colorata e divertente invasione che apre il cuore a tutti

CARNEVALE DEL POLESINE A LENDINARA (ROVIGO) Straordinario successo di presenze e carri alla 43esima edizione della manifestazione dell’11 febbraio

La 43esima edizione del Carnevale di Lendinara fa il pienone di carri e di gente accorsa da tutto il Polesine per festeggiare bambini e maschere. Premiati i gruppi più originali, simpatici e creativi. Non è mancata la protesta, civilissima, firmata Moreno Ferrari con un "carretto" dedicato alla Città dei polli


Lendinara (Ro) - Invasione colorata di maschere, carri, coriandoli e simpatia. Il soleggiato pomeriggio di domenica 11 febbraio ha visto la città dell’Altopolesine pullulare di felicità, quella dei bambini mascherati e quella dei grandi che si sono lasciata andare alla semplice gioia del mascherarsi o del semplice gesto di gettare una manciata di coriandoli. Ė veramente ben riuscita la festa organizzata dal Comitato carnevale e Pro Loco di Lendinara coordinato da Marziano Toso e Claudio Martello: 20 i partecipanti al premio tra carri e gruppi a tema, tanta gente e diversi carri organizzati dalle scuole del centro e delle frazioni, e con la partecipazione speciale del gruppo del roller club lendinara, gli arcieri di Saletto, gli sbandieratori da Montagnana, il gruppo teatro danza di Simonetta Rovere e la banda della città di Lendinara.

Decretati i vincitori dei premi: la composizione piu creativa, “Le matriosche” del gruppo Chiarastella; la più originale, “Tutti a squola” della Combricola di Rasa e Ramodipalo, e il carro più simpatico, “Immacolata bus” delle scuole S. Sofia. 
Ma anche il carro della scuola materna Don Manzoni e amici per caso, dal tema I pirati della Pianura padana, ha riscosso grande successo.

Tra gli altri partecipanti si ricordano il pulmino della scuola della consulta Valtremo, il carro della scuola dell’infaniza di Arteselle, le due partecipazioni della Pro loco di Badia polesine con la mascotte e l’osteria; il carro della Tenda onlus, il trenino del comitato carnevale San Lazzaro, il Magna e bevi di Sabbioni, il Casteldisco music di Simone and friends, il carro della scuola dell’infanzia Santa Caterina e quello delle scuole Garibaldi.
Più polemico il carro fuori programma, Lendinara città di polli, trainato da un'auto con alla guida Moreno Ferrari. 

Dal palco di piazza Risorgimento Matteo Fregnan anima la sfilata accanto al primo cittadino Luigi Viaro, l’assessore Francesca Zeggio e al consigliere Nabeel Bassal.
Encomiabile il lavoro della Protezione civile che, nonostante le migliaia di persone presenti, ha permesso che tutto si svolgesse in armonia e con grandi spazi di manovra per i trattori e carri.




Spettacolare la vista della Piazza per le migliaia di persone accorse al #carnevale di #Lendinara

11 febbraio 2018