Rovigo Oggi

La versatilità di quattro fantastiche voci a cappella

MUSICA ROVIGO Venerdì 13 aprile alle ore 21.30 arriva al Ridotto del Teatro Sociale l’Honolulu Quartet

Quattro ragazzi ventenni Tommaso Antonio Giacon, Pietro Andrigo, Francesco Valandro e Tommaso Piron, chiamati Honolulu Quartet, saranno i protagonisti del prossimo appuntamento della stagione concertistica del Teatro Sociale di Rovigo dove proporranno brani che vanno dal più antico repertorio sacro e profano tanto importante nella storia italiana fino al moderno jazz e swing


Rovigo - Per la prima volta a Rovigo arriva l’Honolulu Quartet. Prosegue con questo gruppo, la stagione concertistica del Teatro Sociale venerdì 13 aprile alle 21.30 al Ridotto del Teatro. 

Si tratta di quattro ragazzi ventenni, musicisti e cantanti, che interpretano senza alcuno strumento canzoni a cappella. Tradizionale irlandese, barbershop americano, spiritual, swing e molto altro ancora... Un mix di generi da tutto il mondo, eseguiti da solo quattro voci! Con l'occasione il quartetto presenterà il suo ultimo lavoro discografico "O'Nolulu", album di classici irlandesi con armonizzazioni totalmente originali per quattro voci soliste, Tommaso Antonio Giacon tenore, Pietro Andrigo tenore, Francesco Valandro baritono, Tommaso Piron basso.

Honolulu Quartet nasce in una piccola stanza nell'estate del 2014 dall'incontro di quattro amici non ancora ventenni. Nella passione del canto a cappella trovano "l'espressività che nessuno strumento musicale ci aveva dato finora”.

La peculiarità del quartetto sta nella grande varietà degli stili e dei generi: grazie alla versatilità delle voci l'Honolulu Quartet sa spaziare dal più antico repertorio sacro e profano tanto importante nella storia italiana fino al moderno jazz e swing, con influenze e contaminazioni dalle tradizioni popolari europee, prediletta quella irlandese. Nel repertorio più recente alcuni brani originali scritti e armonizzati dal quartetto. Con competenza e dedizione, il quartetto elabora e armonizza ogni brano sulle corde e sulle peculiarità di ognuna delle voci. 

Affiatamento e amicizia sono la componente fondamentale per il caratteristico e inconfondibile timbro che distingue il quartetto. In 3 anni di attività il quartetto ha eseguito più di 150 concerti in Italia, Francia, Lussemburgo, Belgio, Germania, Irlanda. 

L'Honolulu Quartet ha inciso il primo disco "One for Honolulu" nel 2015, a seguire nel 2016 il disco natalizio "Panettone" e nel 2018 "O'Nolulu", un disco totalmente dedicato all'amore per l'Irlanda e la sua musica. 

 

11 aprile 2018