Rovigo Oggi

Una bella festa, podio quasi tutto keniota

ROVIGO HALF MARATHON Dominio keniota nella quarta edizione, brillante terzo posto al femminile per Veronica Bacci. Invasione di podisti per la città

Dominio del Kenya, e non poteva essere altrimenti nella quarta edizione della Rovigo Half Marathon. 

Ha vinto Philimon Kipkorir Maritim (Run2gether) in 1.02’44”, secondo Andrew Kwemoi Mang’Ata (Asd International Security.s) in 1.04’17”, terzo Josh Kipruto Koech (Atl. Potenza Picena) in 1.06’10”.

Sprint finale invece per il primo posto tutto al femminile. Carolyne Rutto (#Iloverun Atheltic Terni) ha battuto la connazionale keniota Lucy Liavoga (Run3gether).


Rovigo - Nel post derby (LEGGI ARTICOLO) c’è chi ha corso con la maglia degli All Blacks, domenica 15 aprile l’ex rossoblù Giacomo Gnesini l’ha sfoggiata nella Rovigo Half Marathon giunta alla quarta edizione. Colori a parte, Rovigo si è svegliata dopo la batosta rimediata a Padova con la voglia di correre, non esiste solo il rugby, il podismo in Polesine sta spopolando e in numeri in continua crescita ne sono la testimonianza. Domenica di festa, e solito dominio straniero nella mezza maratona, ma ci preme sottolineare la grande partecipazione di famiglie, una giornata di sport ed agonismo che ha coinvolto anche diverse associazioni, in primis la Uguali diversamente. 

In gara anche volti noti della politica e dell’imprenditoria rodigina. L’ex assessore Michele Brusaferro e Lorenzo Rossi tra i migliori, ma ottimi piazzamenti anche per gli atleti della Discobolo e di Confindustria Atletica Rovigo.

Dominio del Kenya, e non poteva essere altrimenti nella quarta edizione della Rovigo Half Marathon. 

Ha vinto Philimon Kipkorir Maritim (Run2gether) in 1.02’44”, secondo Andrew Kwemoi Mang’Ata (Asd International Security.s) in 1.04’17”, terzo Josh Kipruto Koech (Atl. Potenza Picena) in 1.06’10”, quarto Julius Kipngetic Rono (Atl. Recanati) in 1.06’21”. Quinti il primo degli italiani (di origini marocchine), Said Boudalia ha concluso in 1.10’’28”, sesto Emanuele Generali in 1.11’’23”

Sprint finale invece per il primo posto tutto al femminile. Carolyne Rutto (#Iloverun Atheltic Terni) ha battuto la connazionale keniota Lucy Liavoga (Run3gether). Tempo di tutto rispetto di un’ora, sedici minuti e trentadue secondi, per la terza classifica si è dovuto attendere la bellezza di quindici minuti. Sul podio l’ottima Veronica Bacci (Asd Atletica Lupatotina) in 1.31’33”, quarta Barbara Marchioro (Runners Padova) in 1.31’43”, quinta Natascia Pizza (Gs Carlo Buttarelli) in 1.32’21”.

 

 

 

 

15 aprile 2018