Rovigo Oggi

Il Pd ha fiducia totale in Bellan 

ELEZIONI COMUNE PORTO TOLLE 2018 (ROVIGO) Il Partito democratico dà ampio e compatto sostegno alla lista “Civica Porto Tolle per Bellan sindaco”

E’ stato scelto Claudio Bellan perché si tratta di un amministratore serio, esperto e determinato, perfetto trait d’union tra la precedente esperienza e il nuovo progetto secondo il Partito democratico di Porto Tolle che ha deciso di appoggiare la sua civica 

Porto Tolle (Ro) - Il Partito democratico di Porto Tolle dopo un costruttivo confronto ha conferito alla lista “Civica Porto Tolle per Bellan sindaco”, per le amministrative del 10 giugno prossimo, il più ampio e compatto sostegno ed entrando nel vivo della campagna elettorale comunica quanto già espresso nel documento approvato all'unanimità nell'assemblea del 6 novembre 2017.

“L’impegno del Sindaco e dell’amministrazione uscente ha ottenuto un elogio e un apprezzamento dal Pd locale e provinciale tale da intravvedere, per il quinquennio 2018-2023, una consona continuazione del percorso di sviluppo per le attività in programma - afferma - e di quelle che potranno prospettarsi nella proposta di ricandidatura di Claudio Bellan tramite un efficace coinvolgimento di tutto il Partito, di tutte le sue migliori energie e competenze nell'azione di governo del territorio, aperto alle sensibilità con le quali sono maturate esperienze di governo locale”.

Su questi presupposti è stato semplice individuare individuare in Claudio Bellan, il candidato ideale per condurre la compagine: “Un amministratore serio, esperto e determinato, perfetto trait d’union tra la precedente esperienza e il nuovo progetto, certamente in grado di guidare una squadra molto rinnovata piena di energia ed entusiasmo”.

“Molte istanze sono state raccolte in questi ultimi due anni del nostro Partito in un dialogo continuo con la cittadinanza trasferendo già moltissime delle idee, - commenta il Pd - espresse dai nostri concittadini, nella stesura del programma elettorale e amministrativo che potrà essere arricchito durante il corso della campagna elettorale per continuare anche dopo l’insediamento della nuova amministrazione, non solo continuando gli impegni delle attività in corso e programmate, ma sviluppando quanto di più possa scaturire dall'iniziativa dei nuovi Amministratori”.

L’unica amarezza del segretario comunale Massimino Zaninello e del segretario provinciale Giuseppe Traniello Gradassi è di non aver amalgamato l’intero Psi nella composizione della lista in ottemperanza all'impegno programmatico preso con il Pd nazionale, regionale e provinciale.

“Ancora oggi ci auguriamo che tale forza politica di centrosinistra possa avere la forza per distinguere la lista che a Porto Tolle più li rappresenta” concludono.
16 maggio 2018