Rovigo Oggi

Un buon pareggio 

SOFTBALL SERIE A2 Rovigo impatta contro il Crocetta capolista. Ottimo risultato per le ragazze di Leonardo Mena

Le rossoblù pareggiano con la capolista e consolidano il terzo posto in classifica. Le girls del Baseball softball club Rovigo vincono gara uno per 4 a 2 e si arrendono in gara due per 14 a 6.


Rovigo - Le ragazze della formazione di serie A2 del Baseball softball club Rovigo non si smentiscono: anche dopo il weekend di pausa, la prima giornata di ritorno del girone vede le rossoblù vincere gara 1 e perdere gara due. Questa volta, però, non sono le sole: tutte le squadre del girone delle rodigine ottengono un pareggio e il Rovigo consolida il suo terzo posto in classifica. Ospite del diamante di casa rossoblù la capolista, il Crocetta (Parma) che a fronte del pareggio mantiene il distacco in classifica dalle rodigine di sole due gare.

Gara 1
Crocetta 0 0 0 0 2 0 0 : 2
Rovigo 1 0 1 2 0 0 0 : 4

In gara uno sale in pedana Temporin. Ottima la prova in difesa della rossoblù che blocca l’attacco avversario per i primi quattro inning di gioco fino al doppio passaggio sul piatto di casa base delle parmensi. Unici due punti per la capolista in gara uno che tornerà a far paura nell’ultimo inning di gioco riempiendo le basi ma senza riuscire, però, a segnare. Buona la prova in attacco delle rossoblù che tuttavia non riescono a concretizzare tanti punti quanti invece sono stati i corridori arrivati in base. Da segnalare in attacco l’ottima prestazione della giovanissima Russo che chiude con un due su due. Buona anche la prova di Gregnanin nell’inedito ruolo di primo in battuta vista l’assenza  della giovane Montgomery.

Gara 2
Crocetta 1 0 0 6 1 0 6 : 14
Rovigo
1 0 3 1 0 0 1 : 6
Purtroppo in gara 2 il Rovigo è costretto a rinunciare al suo lanciatore partente, Avanzi, che durante la prima gara aveva accusato un forte malore dovuto ad un colpo di caldo. Sale in pedana la giovanissima Bolognini che subisce subito un punto ma poi riesce a tenere a bada le mazze avversarie fino al quarto inning di gioco. Le rossoblù partono bene e dopo aver replicato al punto subito nella prima ripresa passano in vantaggio al terzo passando tre volte sul piatto di casa base. Ma il vantaggio dura poco: le avversarie hanno preso le misure della giovane lanciatrice e cominciano a segnare punti tanto che coach Mena è costretto ad una soluzione d’emergenza mettendo in pedana l’interbase Gregnanin che fa del suo meglio per aiutare la squadra rimasta senza lanciatori. E alla fine del disastroso quarto inning la situazione non è ancora perduta il punteggio è di 7 a 5 per le parmensi. Gregnanin, nonostante il ruolo inedito, riesce poi a tenere a bada le mazze avversarie per due inning subendo un solo punto ma al settimo la capolista si scatena e passa altre sei volte sul piatto di casa base mettendo la parola fine alla sfortunata gara.

Roster: Avanzi, Boldrin, Bolognini, Casonato, Cultraro, Gregnanin, Maggiore, Mutombo, Pugliese, Russo, Temporin

 

 

12 giugno 2018