Risultati per "nicolo-bellato"

TRIBUNALE ROVIGO Secondo il consulente del pubblico ministero non era stato fatto tutto il possibile per evitare la tragedia che costò la vita a quattro persone alla Coimpo - Agribiofert di Ca’Emo

Tute inadeguate all’utilizzo dell’acido solforico

Lunedì 28 maggio è stato il professor Roberto Lombardi, che lavora al settore ricerca dell’Inail e che si occupa proprio del settore in questione, ovvero le lavorazioni con gli agenti chimici...

TRIBUNALE ROVIGO Processo Coimpo che probabilmente vedrà la fine del primo atto il 28 novembre, data della prossima udienza. Intanto lunedì 14 maggio nuovo tassello per raggiungere la verità

Il medico legale ha ribadito il motivo del decesso dei quattro lavoratori 

Il 22 settembre 2014 hanno perso la vita Nicolò Bellato, 28 anni, di Adria, Marco Berti, 47 anni, di Rovigo, Paolo Valesella, 53 anni, di Adria. E Giuseppe Baldan, 48 anni, di Campolongo Maggiore....

TRIBUNALE ROVIGO Giornata drammatica in aula durante il processo Coimpo - Agribiofert con la proiezione dei video delle telecamere di sorveglianza, quattro persone persero la vita 

Oltre dieci telecamere hanno ripreso la strage

Il 22 settembre 2014 hanno perso la vita Nicolò Bellato, 28 anni, di Adria, Marco Berti, 47 anni, di Rovigo, Paolo Valesella, 53 anni, di Adria. E Giuseppe Baldan, 48 anni, di Campolongo Maggiore, autotrasportatore...

TRIBUNALE ROVIGO Dopo le verifiche sulle procedure, il processo sulla tragedia della Coimpo è entrato nel vivo, corposa ed articolata testimonianza del tecnico del servizio di prevenzione igiene e sicurezza dell’azienda sanitaria polesana Ulss 5

Secondo lo Spisal “non rispettati i parametri nel gettito in vasca”

La difesa cercherà di smontare la testimonianza resa dal tecnico dello Spisal, ma è chiaro che se fosse confermata la tragedia del 22 settembre 2014 che costò la vita a 4 persone avrà un motivo certo, chiaro...

TRIBUNALE ROVIGO Udienza importante sulla tragedia del 22 settembre 2014 che avvenne in Coimpo, dove persero la vita ben quattro persone. Si vuole capire quale siano state le procedure dell’arrivo e dello scarico dell'acido nella vasca dei fanghi 

Si va a fondo sul protocollo di scarico dell’acido solforico

Udienza importante quella di mercoledì 5 aprile in Tribunale a Rovigo sul caso Coimpo. Una tragedia in cui persero la vita Nicolò Bellato, 28 anni, di Bellombra, impiegato di Coimpo, Paolo Valesella, 53 anni, di Bindola (Adria)...

PROCESSO COIMPO ADRIA (ROVIGO) Lo ha dichiarato il responsabile del servizio di prevenzione e protezione dell'azienda: i dipendenti lavoravano a pochi metri da lavorazioni con acidi, ma non ricevettero questo tipo di formazione. A lavorare con gli acidi i

“I lavoratori non erano formati contro una nube tossica”

L’immagine emersa nel corso dell’audizione del testimone è forte: lavoratori di una ditta (Coimpo) che svolgono..

CASO COIMPO ADRIA Prosegue il maxiprocesso in Tribunale a Rovigo che vede a giudizio otto persone con l’accusa di "omicidio colposo plurimo”. Un testimone accusa un principio di malore, udienza sospesa per farlo riprendere

Tensione a mille in aula, la testimonianza del salvataggio in extremis di un operaio

A un certo punto, il clima tra le parti e la tensione si sono accese tanto che è stato necessario sospendere ...

PROCESSO COIMPO (ROVIGO) Le tremende testimonianze dei primi ad accorrere sul luogo della tragedia il 22 settembre del 2014. Intanto, escluse le intercettazioni dal processo

Il racconto dell'inferno: "Appena entrati, trovammo il pick up con quei tre corpi"

Una premessa alla luce delle tante strumentalizzazioni politiche in atto: qui si parla solo dei quattro morti...
 

CASO COIMPO ADRIA (ROVIGO) Lo affermano Impegno per il Bene Comune e SiamoAdria, secondo i quali l'amministrazione comunale si è mossa troppo tardi

"Per gestire questa situazione serve un commissario"

"Lo spirito che ci spinge come Impegno per il Bene Comune e SiamoAdria, è quello della ricerca del bene comune"...

CASO COIMPO ADRIA (ROVIGO) Impegno per il Bene Comune e SiamoAdria in campo: chiedono anche al sindaco Massimo Barbujani di decidere sulla sfiducia espressa nei confronti del vice, Federico Simoni

"Subito la richiesta di danno ambientale, poi i sequestri"

"La scelta politico-amministrativa del vicesindaco Simoni di fare da intermediatore-accompagnatore di Coimpo"...

CASO COIMPO ADRIA (ROVIGO) Ennesimo colpo di scena: ci sono vari nomi "in attesa". I carabinieri attribuiscono loro ipotesi di reato, ora si deve capire da quale procura saranno "gestiti"

A breve potrebbero spuntare altri indagati

Una serie di nomi che sarebbero contenuti nella informativa redatta dai carabinieri forestali nel corso...

CASO COIMPO ADRIA (ROVIGO) Dopo il consiglio comunale "bomba" di mercoledì 17 gennaio sulla questione intervengono anche i Cinque Stelle

"Sconvolti da quella intercettazione"

"Ieri sera eravamo presenti al consiglio comunale di Adria e siamo rimaste scioccate dalle dichiarazioni dell’avvocato..

CASO COIMPO ADRIA (ROVIGO) Il consigliere Luca Azzano Cantarutti legge una dichiarazione del vicesindaco presa da una relazione dei carabinieri forestali. Parte la mozione di sfiducia ma è inammissibile. Simoni rimette nelle mani di Barbujani la decisione

[VIDEO] “Volevano addomesticare le analisi”: Bufera su Simoni

Un tecnico incaricato delle analisi da “addomesticare”. Ne parlerebbe il vicesindaco di Adria, Federico Simoni...

CASO COIMPO ADRIA (ROVIGO) Clamoroso colpo di scena nel processo per le quattro morti del 2014, il pubblico ministero Sabrina Duò aggiunge una nuova ipotesi di reato, che prevede pene sino a 10 anni

Arriva una nuova, pesantissima accusa: "Disastro"

Una nuova, pesantissima accusa. Una ipotesi di reato aggiuntiva, che non cancella o assorbe nessuna...

CASO COIMPO ADRIA (ROVIGO) Il filone per omicidio colposo, con otto imputati, riunito a quello in cui si procede per responsabilità amministrativa a carico dell'ente

I due processi per la tragedia ora sono uno solo

La riunione è avvenuta nella mattinata di lunedì 9 ottobre, con l'ordinanza letta dal giudice Valentina Verduci...

IL RICORDO DELLA TRAGEDIA (ROVIGO) Si chiamavano Nicolò Bellato, 28 anni, Paolo Valesella, 53 anni, Marco Berti, 47 anni, Giuseppe Baldan, 48 anni. Uccisi da una nube tossica, nessuno li dimenticherà

Ore 19.15: la città si inchina ai suoi eroi

Chi c'era, quel giorno non lo dimenticherà. La paura, nell'arrivare tra i primi, non sapendo cosa si stesse respirando...

CASO COIMPO ADRIA (ROVIGO) L'appello del deputato del Pd Diego Crivellari, che interviene sulla vicenda della ditta di trattamento di rifiuti speciali

"Vigilate su quei fanghi"

"Continuo a seguire con molta preoccupazione le faccende legate al caso Coimpo". Lo afferma il deputato...

CASO COIMPO ADRIA (ROVIGO) La Cassazione conferma la custodia cautelare ai domiciliari per Gianni Pagnin, 65 anni, di Noventa Padovana. Lo scorso settembre era deflagrata la “bomba" dello spandimento nei terreni agricoli della Toscana

“Fanghi pericolosi nei campi”: domiciliari confermati

La Cassazione ha confermato, nei giorni scorsi, gli arresti domiciliari per Gianni Pagnin, 65 anni, legale rappresentante di Coimpo, l’azienda di Ca’ Emo, Adria...

COIMPO ADRIA (ROVIGO) Accolte le richieste della Procura, col sostituto Sabrina Duò, via libera anche al giudizio per la responsabilità delle due società toccate dalla devastante tragedia del 22 settembre 2014

Via libera al processo bis sulle quattro morti

Sarà un processo non alle persone fisiche, dal momento che questo è già in corso...

TRAGEDIA COIMPO ADRIA (ROVIGO) A giudizio le società devastate dalla nube tossica che uccise quattro lavoratori, la Provincia decide di costituirsi parte offesa e di prendere parte al procedimento

Per quelle quattro morti vogliono un processo bis

Un secondo processo, che affianchi quello con otto imputati, per le quattro morti avvenute il 22 settembre del 2014...