Condividi la notizia

I ragazzi viaggiatori che uniscono l'europa

MULTICULTURA Il progetto Comenius accoglie le delegazioni turche e rumene a Rovigo

0



Il sindaco Merchiori, affiancato dagli assessori Giovanna Pineda e Giovanni Cattozzi, ha ricevuto due delegazioni turche e una rumena, i gruppi sono ospiti della scuola di Fiesso nell’ambito del progetto Comenius



Rovigo - Ricevuti martedì 28 aprile a palazzo Nodari due delegazioni turche e una rumena, ospiti in questi giorni dell’istituto comprensivo di Fiesso Umbertiano, iniziativa che rientra nell’ambito del progetto Comenius, di cui la scuola di Fiesso è capofila, con l'insegnate Rosalba Katia Lo Presti. Il titolo del progetto, al quale partecipa come partner anche l’Accademia dei concordi, è “Dal cortile dietro casa all’avventura multiculturale”.
Il sindaco ha dato il benvenuto agli ospiti, sottolineando la valenza di questi progetti, grazie ai quali è possibile allargare le conoscenze e instaurare legami di amicizia con diverse realtà.
“E’ una grossa apertura verso il mondo – ha aggiunto Lo Presti – in particolare per un paese piccolo come il nostro”. Il sindaco, in ricordo dell’incontro, ha consegnato alle tre delegazioni il gagliardetto con lo stemma del Comune di Rovigo.
Articolo di Martedì 28 Aprile 2009

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it