RUGBY ROVIGO DELTA Cda ricco di decisioni: Paul Roux come coach, sponsor tecnico, 5 riconferme e Marko Stanojevic

Habemus papam: Polla primo degli eletti

Polla Roux
Strenne in Piazza Natale 2018

Chi li ferma più? Dopo qualche giorno di impasse, gli scatenati dirigenti rossoblu mettono a segno colpi a ripetizione. Da Polla Roux un gradito ritorno e dopo il coach, guai però chiamarlo mister che sa tanto di calcio, ecco un inglese di nascita: l’azzurro Marko Stanojevic, fulminante tre quarti ala, per un XV che vuole stupire, vestirà rossoblu


Rovigo - Fumata bianca nella notte del Consiglio. La riunione, protrattosi per ore, non è stata infruttuosa e, come dovevasi dimostrare, ha portato quel pizzico di luce che tutti si attendevano: un nuovo coach per il nuovo corso della Rugby Rovigo Delta.
Paul Roux, ex mediano di mischia rossoblu, «Polla», così come è conosciuto da noi, è arrivato nel 1999 direttamente dalla Currie Cup. Prima di scegliere l’Italia (vive ed è sposato a Rovigo), Polla si era messo in evidenza nei Boland Cavaliers (provincia a Nord del Capo), con la cui maglia ha disputato 70 incontri, tra i quali non dimenticherà mai la sfida del 1996 agli All Blacks in tournée in Sudafrica. Rodigino di adozione, sposato con Daniela dalla quale ha avuto Leonardo di tre anni, Polla Roux che a alle porte di Rovigo, è stato ufficializzato come allenatore della prima squadra. “Tecnico esperto ed aggiornato, rodigino d'adozione e amato dai tifosi, il nuovo coach guiderà la squadra per la prossima stagione sportiva”. Questo uno stralcio del comunicato della società di viale Alfieri che nel Cda ha preso "ulteriori decisioni importanti" tornando sulla vicenda Casellato: “La Rugby Rovigo Delta srl vuole esprimere il suo rammarico per le inopinate dimissioni del sig. Casellato; si era brevissimamente iniziato un cammino insieme per costruire la squadra per il nuovo campionato e tutto ciò in perfetta armonia, come dimostrano gli elenchi forniti dall’allenatore ed i passi mossi da noi per soddisfare le Sue esigenze. Tuttavia comprendiamo che il prolungato stress del finale dello scorso campionato, così brillantemente e sfortunatamente condotto, abbiano fiaccato il sig. Casellato, unitamente alla distanza da Treviso a Rovigo. Con spirito di piena amicizia gli auguriamo di ristabilirsi prontamente e di tornare ad allenare, attività che è padrona del suo cuore”.
Bla, bla, bla, colpa dello stress o qualcosa di più profondo che non si vuole dire?
Steso un velo pietoso per evitare di riprendere più in mano la ben nota vicenda, “il nuovo Mister” (non era meglio chiamarlo coach? ndr) che  guiderà la quadra nella prossima stagione sportiva si presenta animato di buone intenzioni. Se il periodo trascorso a Padova l’ha forgiato tecnicamente, arrivare a Rovigo - sottolineava Polla in una recente intervista - “sarebbe un onore, qui ho iniziato la mia carriera italiana come giocatore e allora, come presidente, dopo Bego, ci fu proprio Renzo Bullo, lo stesso di quest'anno”. E forse proprio il neo presidente rossoblu potrebbe avergli fatto da spalla per il ritorno al Battaglini.
Nel comunicato si parla dello sponsor tecnico per la corrente stagione, la Macron, e delle firme sui contratti di Pedrazzi, Badocchi, Dolcetto, Boccalon e Damiano fresco sposo. Se a breve Lubian Edoardo metterà nero su bianco, il colpo di mercato riguarda l’ex azzurro tre quarti ala Marko Stanojevic (Birmingham 1 ottobre 1969) italiano di formazione, di madre italiana e padre di Belgrado, ex Bristol, Colleferro (25 mete nelle 18 partite di campionato 2002/03), Bristol, Calvisano e Prato quest’anno.
Queste le novità dell’ultima ora in attesa di tante altre ancora: così dicono in casa Femi Cz.

Piergiorgio Callegari
13 luglio 2010
Studio legale Fois 468x60




Cukaja
16 luglio 2010 - 17:31
Polla
Polla.....polla combina guai....sull'alto dell'olimpo tu stai....Polla....oooooo....Polla

Correlati:

DOMINA fuori tutto

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento