Condividi la notizia

I Bersaglieri e le strenne di Natale

RUGBY ROVIGO DELTA Joe Van Niekerk e Luigi Milani i nuovi acquisti per Polla Roux

0

Ecco i regali a Polla Roux, un pilone tanto agognato e un mediano di mischia. Ma forse ci sarà un terzo acquisto per completare la rosa. Di ufficiale nulla, ma anche stavolta qualche gola profonda ha parlato. Prossimi giorni decisivi per...


Rovigo - Abitando in un paese di si e no cinquantacinquemila abitanti, tutti sanno ciò che fai o che non fai. E non c’è bisogno di facebook, va benissimo il pour parler sotto i portici per sapere di Tizio e Caio o l’imprevedibile (ma conosciuta) gola profonda per svelare i piani. Si viene così a sapere che in dirittura d’arrivo vi sono il pilone Milani del Viadana e il primo centro sudafricano Van Niekerk del Casinò di Venezia (foto a lato). Ufficialmente il gotha rossoblu non conferma e neppure smentisce. “Quando non c’è nero su bianco - sottolinea Alejandro Canale - si tratta solo di rumors, nulla più”.
A chi dobbiamo credere? Sarà anche vero, ma non si nuove foglia che il vento non voglia. E visto che l’addetto stampa è all’oscuro della manovra, a parlarne devono essere stati i vertici che per farsi belli l’hanno bypassato. Fortunatamente il volano rossoblu si è mosso nel tipico stile “carbonaro” onde evitare l’asta sui rimanenti pezzi: un regalo di Natale che il coach apprezza.
Essendosi accasati i migliori, non resta che affidarsi a ciò che rimane sulla piazza. E da un paio di giocatori alla corte di Polla Roux, si potrebbe addirittura passare a tre. Al momento sono da valutare le non perfette condizioni dei nuovi acquisti (?) penalizzati da vari stop per infortuni.
Come Joe Van Niekerk, 21 anni alto 1,80 per 98 kg, italiano di formazione nato a Città del Capo in Sudafrica. Di lui si dice un gran bene. L’ultima sua gara in amaranto e oro risale al dicembre scorso contro la Futura Park Roma. Fisicamente dotato, definito un “bussolotto”, vanta dieci match nello scorso campionato e potrebbe essere l’alternativa a Legora oppure rinforzare il reparto dei centri meno tonico del previsto.
L’altro botto, qui la trattativa è avanzata, riguarda l’Aquilano Luigi Milani classe 1984, alto 1,83 per 110 kg, pilone degli Aironi tagliato dopo aver giocato solo 18 minuti in Celtic contro gli irlandesi del Munster e i gallesi degli Scarlets. I troppi infortuni ne hanno condizionato il cammino e Milani potrebbe essere “recuperato” per il torneo di Eccellenza sin da gennaio. Solitamente gioca a sinistra, ma si fa valere anche a destra. E questo è quanto.

Piergiorgio Callegari
Articolo di Mercoledì 22 Dicembre 2010

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it