LAVORO ROVIGO Chiuse le trattative sindacali, nuovo contratto per i dipendenti del terminal gasiero Adriatic Lng

Indennità adeguate per i tecnici del rigassificatore

Baccaglini VW locator

L'indennità degli operatori di Adriatic Lng aumenta del 7%, in linea con i contratti di lavoro delle altre società del settore nazionale. Il premio, della durata di tre anni, riguarda i lavoratori a bordo del terminal gasiero di Porto Levante (Rovigo), nella shore base e negli uffici milanesi della società


Rovigo - Nuovo contratto di lavoro per gli operatori del terminal gasiero al largo di Porto Levante dell'Adriatic Lng. Venerdì 27 maggio, i rappresentanti sindacali e quelli della società hanno chiuso le trattative che prevedono un incremento dell'indennità del 7%.

A beneficiarne saranno i lavoratori dell'impianto off shore, quelli della shore base e i dipendenti degli uffici di Milano. Il nuovo contratto ha validità triennale.

Soddisfazione da parte dei rappresentanti sindacali di categoria. Enrico Rigolin, segretario di Femca Cisl, commenta: "L'accordo fa sì che Adriatic Lng si allinei alle le cifre del settore energetico e petrolifero nazionale, come Esso ed Eni. L'incremento ha un'importanza di tutto rilievo rispetto alle aziende polesane".

Le trattative sono state portate a termine, oltre a Rigolin, da Claudio Moschin di Filctem Cgil, Matteo Rumi, Aldo Pitruzzello e Carlo Bottari per Adriatic Lng.
3 giugno 2011
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

Musikè Fondazione Cariparo 730x90 istituzionale - post evento

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento