CONSIGLIO COMUNALE ROVIGO La seduta prevista a fine mese slitta di dieci giorni. All'ordine del giorno la fusione Asm-Ecogest e la gestione di palazzo Roverella alla Fondazione Cariparo

Rifiuti, in aula a febbraio per la nuova newco

Baccaglini VW locator

Il consiglio comunale di Rovigo avrebbe dovuto tenersi il 30 ed il 31 gennaio. La seduta è slittata perché la delibera per la fusione di Asm ed Ecogest in un'unica newco non è ancora pronta. Il presidente del consiglio comunale Paolo Avezzù (foto a lato) spiega che l'aula si riunirà dieci giorni dopo il previsto e all'ordine del giorno verrà inserita anche la delibera con cui l'amministrazione cede palazzo Roverella alla Fondazione Cariparo



Rovigo - Slitta di una decina di giorni il consiglio comunale di Rovigo. La convocazione della seduta era stata indicata per il 30 e 31 gennaio per deliberare la fusione di Asm ed Ecogest, le due società che trattano la gestione dei rifiuti rispettivamente nel comune di Rovigo e in Polesine.

Ma l'urgenza di dare seguito all'operazione per salvaguardare l'affidamento diretto del servizio non c'è più: il decreto Milleproroghe ha fatto slittare a fine anno la scadenza del 31 marzo, termine entro il quale le società di servizi pubblici a rilevanza economica dovevano trovare un socio privato per mantenere "in house" l'affidamento.

A questo punto il consiglio è stato spostato di qualche giorno, così all'ordine del giorno verrà inserita anche la delibera sulla gestione di palazzo Roverella. Il "gioiello" della città, ovvero il palazzo espositivo più importante, verrà ceduto alla Fondazione Cariparo che si assumerà i costi di manutenzione dell'immobile.

Avezzù anticipa che nelle prossime settimane cercherà di convocare un consiglio comunale sulla sanità rodigina con la presenza di Adriano Marcolongo, direttore generale dell'Ulss 18 di Rovigo, in aula.

 

Elisa Barion

24 gennaio 2012
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

ebook baseball

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento